Da Jovanotti a Materazzi, sui social fioccano i tributi vip a Valentino Rossi

Dopo l’annuncio del ritiro di Valentino Rossi dalla MotoGP, i social network sono stati invasi dai messaggi dei personaggi famosi in suo onore

Il saluto di Valentino Rossi al termine della conferenza stampa in cui ha annunciato il suo ritiro dalla MotoGP
Il saluto di Valentino Rossi al termine della conferenza stampa in cui ha annunciato il suo ritiro dalla MotoGP (Foto Dorna)

Nei minuti successivi al grande annuncio, quello dell’addio alla MotoGP a fine anno, i social network sono stati letteralmente invasi delle comprensibili reazioni. Non solo dal mondo delle moto, ma anche da personaggi che appartengono ai campi più disparati dello sport e dello spettacolo.

Vale la pena, per esempio, citare quello di Marco Materazzi, storico giocatore dell’Inter, squadra del cuore del Dottore: “Per me sarai sempre sul gradino più alto del podio. Grazie di tutto, idolo”.

Ma anche quello di Lorenzo Jovanotti, cantante e grande amico del fenomeno di Tavullia: “Da pilota in pista è stato il più grande di tutti i tempi, il più forte di sempre, e ci ha fatto emozionare come pochissimi campioni nella storia di tutti gli sport. Ora comincia il nuovo viaggio e farà grandi cose, perché il ragazzo è ‘magico’, vedrete. È stato fantastico, il più grande di sempre, il numero… 46. Grazie Doctor Rossi”.

I saluti più emozionanti a Valentino Rossi

Le parole più toccanti, però, da Dottore a dottore, sono forse state quelle di Claudio Costa, fondatore della clinica mobile e per anni medico del Motomondiale.

“Ciao Valentino, mi è giunta voce del tuo ritiro”, ha scritto. “La cosa mi rende estremamente melanconico, come il giorno in cui si è ritirato Loris Capirossi, altro fenomenale campione. Stai tranquillo. Non sei una splendida, luminosa cometa che passa e si disperde nel cielo. Tu sei un sole che abbaglia e che, a differenza del sole, non tramonti e tramonterai mai. Nell’infanzia hai trovato il tuo geniale talento e nella giovinezza il mito, e per questo le hai fatte durare fino all’impossibile, riempiendole di eroismo e gesta spettacolari. Per questo, oggi che annunci il tuo umano ritiro, sei già Nostalgia. Non nascerà un altro Valentino, ma spero che gli Dei del cielo, spaccando le nuvole e raggiungendo un’altra Stefania e un altro Graziano, ci portino un altro pilota unico come te. Ho la certezza che la tua volontà di vivere come fanciullo eterno verrà esaudita nel cuore di tutti quelli che ti vogliono bene e che ti adoreranno per sempre”.

Valentino Rossi (Foto Petronas)
Valentino Rossi (Foto Petronas)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi saluta: “Addio a fine 2021. È stato un viaggio grandioso”