Superbike, le speranze di Redding e Rinaldi per Most

Il Mondiale Superbike debutta a Most e i piloti Ducati non sanno cosa aspettarsi. Sia Redding che Rinaldi hanno grande voglia di fare bene.

Scott Redding
Scott Redding (Getty Images)

Dopo il weekend di Assen la corsa al titolo Superbike di Scott Redding si è ulteriormente complicata. Il pilota Ducati è precipitato a 81 punti di distanza dal leader Jonathan Rea.

In questo fine settimana il campionato approda in Repubblica Ceca, sul circuito di Most, e l’inglese proverà a ridurre il gap che lo separa dal campione della Kawasaki. Se il suo compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi gli desse una mano a togliere punti al rivale, sarebbe ancora meglio.

LEGGI ANCHE -> Superbike Most 2021: orari diretta TV e streaming

SBK Most 2021: le parole di Redding e Rinaldi

Redding al sito ufficiale del team Aruba Racing Ducati ha espresso le seguenti considerazioni in vista del round Superbike in Repubblica Ceca: «Abbiamo svolto una giornata di allenamento su questo nuovo circuito, ma girare con una street bike non è particolarmente indicativo se non per familiarizzare con il layout della pista. Devo ammettere che a me piace molto girare su nuovi circuiti e spero di poter far bene».

Scott non sa cosa aspettarsi, ma auspica di essere competitivo a Most. Stesso discorso per Rinaldi, che indica come necessario adattarsi subito al nuovo tracciato: «Quella di Most è senz’altro una pista diversa rispetto a quelle che normalmente siamo abituati a trovare nel calendario di WorldSBK. Sarà importante riuscire a capire prima possibile il circuito ed essere competitivi fin dal primo turno, nella speranza che le condizioni meteo ci permettano di poter lavorare con continuità».

Michael Ruben Rinaldi
Michael Ruben Rinaldi (foto Bonora Agency)