MotoGP, Schwantz lo critica: arriva la risposta di Alex Rins

Rins non ha preso benissimo le ultime dichiarazioni di Schwantz sul suo conto. L’ex pilota Suzuki ha espresso delle critiche dopo le tante cadute.

Alex Rins
Alex Rins (Getty Images)

Non si può che giudicare negativamente la stagione MotoGP 2021 di Alex Rins. Quattro zeri consecutivi in gara a causa di scivolate e un gran premio saltato perché è caduto mentre ispezionava in bicicletta il circuito di Montmelò.

Suzuki si aspettava molto di più da un pilota che ha dichiarato che avrebbe potuto vincere il titolo nel 2020 e che avrebbe lottato per conquistarlo quest’anno. Invece, il migliore nel box è ancora Joan Mir.

LEGGI ANCHE -> Pedrosa, possibile una seconda wild card in MotoGP: l’annuncio KTM

Rins replica a Schwantz dopo le critiche

Kevin Schwantz ha criticato Rins mettendo in evidenza che è poco concentrato. La leggenda Suzuki ha definito idiota il modo in cui si è infortunato in Catalogna prima del gran premio.

Il pilota catalano, in occasione della presentazione della nuova linea di occhiali Hawkers, ha avuto  modo di commentare le parole di Schwantz: «Quando guidi per un team ufficiale prima o poi le critiche arriveranno. Sono sicuro che Kevin abbia parlato con le migliori intenzioni, perché tiene alla Suzuki e lo apprezziamo. Ma in questo caso si sbaglia».

Rins ritiene che non sia giusto considerarlo poco concentrato, dato che ha ben chiari i suoi obiettivi: «Il mio focus è al 100% sulla MotoGP e sul diventare campione del mondo. Penso che sia ingiusto trarre quella conclusione a causa di una brutta serie di cadute, spesso mentre ero in lotta per le posizioni di vertice».

Kevin Schwantz
Kevin Schwantz (Getty Images)