“Rins non abbastanza concentrato”: la leggenda critica il pilota Suzuki

Troppi errori di Rins nel corso della stagione MotoGP 2021. Un ex pilota Suzuki esprime dei dubbi sullo spagnolo, non concentrato a sufficienza.

Rins Alex
Alex Rins (Getty Images)

Il campionato MotoGP 2021 di Alex Rins è una grande delusione. Partito per puntare a lottare per il titolo, il pilota spagnolo è incappato in una serie di errori che hanno provocato ben cinque zeri.

Ben quattro le cadute in gara e un GP saltato per un infortunio rimediato mentre si allenava in bicicletta. Anche in quest’ultimo caso un suo sbaglio, visto che si era distratto guardando il telefono e non ha prestato la giusta attenzione. In Suzuki non sono sicuramente contenti.

LEGGI ANCHE -> Il boss di Valentino Rossi lo stronca: “Mai più una situazione come questa”

MotoGP, Schwantz parla di Alex Rins

Kevin Schwantz in un’intervista concessa a Speedweek ha espresso qualche critica nei confronti di Rins: «A volte mostra buon ritmo nelle prove libere, ma sembra che non sia in grado di mostrarlo con costanza in gara. Il modo in cui si è infortunato prima del GP di Catalogna mentre ispezionava la pista è piuttosto idiota. Ha colpito la safety-car con la sua bicicletta».

Schwantz, campione del mondo 500 e leggenda della Suzuki, ricorda il tipo di incidente abbastanza sorprendente avuto da Rins e spiega che non lo ritiene un rider con sufficiente concentrazione: «Come pilota professionista devi essere sempre attento e concentrato. Dubito che lui sia sufficientemente concentrato sul suo lavoro. Credo si senta troppo a suo agio nella sua posizione. Ma se il tuo compagno di squadra più giovane ti batte ogni weekend, non puoi sentirti a tuo agio».

Kevin Schwantz
Kevin Schwantz (Getty Images)