MotoGP, Aleix Espargarò contro il lancio di “rifiuti” in pista

Aleix Espargarò contro il lancio di oggetti in pista da parte di alcuni colleghi. Il pilota Aprilia chiede una maggior presa di coscienza.

Aleix Espargaro (foto Instagram)

Nel corso delle gare del Motomondiale può capitare che alcuni piloti lancino sulla pista la visiera o altri oggetti mettendo a rischio l’incolumità dei colleghi. Di recente è successo con Fabio Quartararo in Catalunya, quando ha lasciato andare la pettorina dopo che la cerniera della sua tuta si è aperta nel corso del Gran Premio. Un altro episodio rimasto nella memoria dei fan è quanto accaduto nel round del 2019 a Losail, quando Jack Miller ha lanciato la sella della sua Ducati Desmoedici dopo che si era staccata.

Aleix Espargarò è tra i più critici verso questi gesti che considera sconsiderati e più volte ha provato a discuterne in Safety Commission, senza però trovare adeguate risposte o provvedimenti. “Posso capire i piloti in questi momenti. Sono sotto l’adrenalina e non pensano a cosa può succedere. Penso che sia abbastanza normale”, ha detto il pilota di Granollers. Mostra una certa comprensione verso questi gesti, ma chiede anche sanzioni per eventuali ripetizioni future. Una domanda che al momento non è stata accolta. “Presumo che questi due esempi non si ripetano nei prossimi dieci anni. Semplicemente perché entrambi erano così strani. Possiamo affrontare questo problema nella commissione per la sicurezza. Ma temo che non ci sarà una soluzione facile”.

Fabio Quartararo non è nuovo a simili episodi. Nel GP di Misano 2020 strappò dal casco una delle visiere a strappo e la gettò in pista. Ad accorgersene è stato Jack Miller, dopo che il suo air box è stato intasato dall’oggetto costringendolo a ritirarsi per surriscaldamento del motore. Tutto finì molto diplomaticamente e tra qualche risata, tanto che la visiera a strappo fu battuta all’asta e il ricavato andò in beneficenza all’organizzazione “Two Wheels for Life”. Alla fine non tutti i mali vengono per nuocere.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, arriva l’invito del collaudatore della Ducati Michele Pirro

Aleix Espargarò
Aleix Espargarò (Foto Aprilia)