Mercedes passa al contrattacco: “Red Bull voleva infangare Hamilton”

La Mercedes difende l’onorabilità del suo pilota Lewis Hamilton con un comunicato stampa dai toni molto forti contro la Red Bull

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton nel paddock del Gran Premio d’Ungheria di F1 2021 a Budapest (Foto Bryn Lennon/Getty Images)

“La Mercedes accoglie la decisione dei commissari di respingere l’appello della Red Bull“. I campioni del mondo in carica incassano con queste parole il doppio successo contro i diretti rivali nella corsa al titolo.

Il primo, ottenuto in pista due settimane fa a Silverstone, dove Lewis Hamilton ha battuto Max Verstappen, seppur buttandolo fuori e venendo penalizzato. Il secondo, nelle aule di tribunale della Federazione internazionale dell’automobile, grazie alla bocciatura del ricorso presentato dai Bibitari.

Ora la Mercedes se la prende con la Red Bull

Gli avversari, infatti, volevano una penalità più dura, che privasse l’anglo-caraibico della sua vittoria, ma sono risultati perdenti di fronte ai giudici. Così le Frecce nere se la ridono, ma non solo: contrattaccano, lamentando il tentativo di infamare la correttezza sportiva del proprio pilota.

“Oltre a chiudere questo episodio”, si legge nel duro comunicato stampa diramato a caldo dopo il verdetto, “speriamo che questa decisione segni la fine di un tentativo concertato da parte dei vertici della Red Bull di macchiare il buon nome e l’integrità sportiva di Lewis Hamilton, anche attraverso i documenti allegati al loro ricorso fallimentare”.

In chiusura della nota, la Mercedes cede nuovamente la parola alla pista, rilanciando la sfida per il Gran Premio d’Ungheria in programma questo weekend a Budapest. “Ora non vediamo l’ora di andare a correre in questo fine settimana e di continuare la nostra lotta combattuta per il campionato del mondo 2021 di Formula 1“, conclude la squadra anglo-tedesca. E la rivalità, a questo punto, non potrebbe essere più accesa.

Il rottame della Red Bull di Max Verstappen dopo l'incidente con Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone (Foto Twitter/F1)
Il rottame della Red Bull di Max Verstappen dopo l’incidente con Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone (Foto Twitter/F1)

LEGGI ANCHE —> La FIA si è espressa sull’incidente Hamilton-Verstappen: ecco il responso