Anche Ferrari spinge per l’ingresso di Volkswagen in F1

Nelle ultime ore si è fatta più insistente la voce di un prossimo ingresso del gruppo Volkswagen in F1 e le scuderie ci sperano.

Logo Volkswagen (©Getty Images)

A quanto pare i team attualmente impegnati nel Circus non vedrebbero l’ora di assistere a qualche iscrizione di peso in più. E come dar loro torto. Malgrado l’ampio seguito a livello planetario, la fama della classe regina è progressivamente colata a picco, colpa di una tecnologia che ha tolto sorpassi e rumore, ma anche dei piloti difficilmente  in grado di attrarre e convincere una platea ampia (il caso Verstappen è a parte).

Ecco perché l’ingresso di marchi conosciuti potrebbe rappresentare una carta fondamentale per il benessere della categoria, specialmente in un momento come questo di passaggio verso un nuovo regolamento e dal 2025 un nuovo tipo di motori.

Il parere dei boss Aston Martin e Ferrari

Chiamato ad esprimersi sul possibile arrivo di Volkswagen, il patron della ex Racing Point Lawrence Stroll si è professato piuttosto aperto all’idea.

“Mostrerebbe il valore del nostro sport. Poter contare sui costruttori più forti è un bene per tutte le persone coinvolte, che siano i fan, i proprietari delle squadre, la FOM o la FIA”, ha analizzato il magnate canadese. “Personalmente sono molto favorevole”.

Entrando maggiormente nel dettaglio della questione e delle richieste avanzate dai tedeschi che, nell’incontro tenutosi in occasione del GP d’Austria, avevano proposto l’adozione delle quattro ruote motrici, Mattia Binotto ha dato il suo benestare.

“Non vanno comunque dimenticate tematiche come sostenibilità e ambiente, che devono restare il nostro faro”, ha sostenuto a Il Corriere dello Sport il capo del  muretto del Cavallino proponendo un compromesso composto da “etica, innovazione e costi”.

Bocciata invece l’ipotesi di una trasformazione al 100% elettrica. “Guardando al futuro dobbiamo agire come precursori. Per quanto ci riguarda come brand l’ibrido rimarrà il riferimento”, ha chiosato convinto.

Il team principal Mattia Binotto
Il team principal Mattia Binotto (Foto Ferrari)

Chiara Rainis