Leclerc punta tutto sul futuro: “Pronto a rinunciare al podio nel 2021”

La Ferrari ha staccato la spina alla stagione in corso e lo stesso Leclerc ammette di essere pronto a sacrificare un piazzamento iridato.

(©Charles Leclerc Twitter)

Charles Leclerc è ormai proiettato al futuro. Sulla scia di quanto ripetuto spesso nell’ultimo periodo dal boss Mattia Binotto, il monegasco ha affermato di non voler più pensare al campionato in corso, ma al contrario di avere già la testa al 2022. Come tutte le squadre anche alla Ferrari spera di poter approfittare della rivoluzione tecnica per avvantaggiarsi e tornare ai fasti di una volta. Il desiderio però non sempre trova riscontro nella realtà e il Predestinato lo sa bene, tanto da aver parlato di mancanza di garanzie per il domani malgrado un target chiaro.

“Il nostro vero obiettivo è tornare a lottare per la prima posizione il prima possibile, quindi sarei felice di rinunciare al terzo posto costruttori per cui stiamo battagliando con la McLaren, per poter puntare al mondiale l’anno prossimo”, ha affermato a Motorsport.com.

Il 95% dell’attenzione è sulla campagna ventura

A rafforzare il pensiero del #16, il direttore sportivo Laurent Mekies, il quale ha ribadito che la SF21 non verrà aggiornata, di conseguenza i due piloti dovranno imparare a convivere con i problemi ampiamente palesati dalla monoposto, con l’auspicio di trovare una soluzione per l’avvenire.

E se le pole position di Monaco e Baku sono ancora fresche nella memoria dei tifosi del Cavallino, molto probabilmente resteranno le uniche perle della campagna in corso.

“E’ frustrante, perché in una gara le cose vanno in un modo e in un’altra invece completamente all’opposto”, si è lamentato il vincitore di Monza 2019 a proposito delle prestazioni ondivaghe della sua Rossa, con diversità di comportamento anche tra qualifica e corsa. Una difformità a cui dovrà abituarsi fino ad Abu Dhabi.

La Ferrari di Charles Leclerc in pista
La Ferrari di Charles Leclerc in pista (Foto ANDREJ ISAKOVIC/AFP via Getty Images)

Chiara Rainis