Il mercato piloti della F1 si infiamma: ecco tutti gli spostamenti

Come sarà lo schieramento di F1 nel 2022? Diversi gli spostamenti in programma e l’arrivo probabile di un pilota cinese.

George Russell (©Getty Images)

Da Russell, a Bottas, da Perez e Zhou. Questi i nomi che stanno animando il mercato piloti del Circus una volta risolta la questione Hamilton. Con il rinnovo di Lewis alla vigilia del GP dell’Austria,  la lotta per il sedile Mercedes si è ristretta al ruolo di seconda guida. Valtteri o George? Questo è il dilemma. Il finlandese non sta convincendo, anzi dall’inizio della stagione ha solamente  deluso. Per questo il talentuoso George sarebbe ormai il candidato numero al volante tedesco. Un passaggio di consegne che secondo voci di corridoio dovrebbe essere annunciato ne fine settimana a Silverstone.

“Ho firmato con la Stella cinque o sei anni fa e questa è l’unica cosa vera al 100%”, ha nicchiato la stellina della Williams. “Per il 2022 nulla è stato definito. Dunque in Inghilterra non ci sarà alcun annuncio”, ha smentito in maniera ferma.

Chi invece potrebbe a breve ricevere l’investitura è Sergio Perez. Dopo le prima difficoltà con la Red Bull, il messicano è riuscito a capire come guidare la RB16B e da Montecarlo si è trasformato, portando a casa vittorie e punti pesanti. “Sta facendo esattamente quello che gli abbiamo chiesto”, ha asserito il responsabile del team Christian Horner esaltandone lo spirito di squadra. “Penso che tutti siano contenti di lui e delle sue performance”.

E se per qualcuno il posto lasciato libero dal Principino britannico alla Williams andrà al biondo di Nastola, per altri il candidato principale è invece Guanyu Zhou, già alla guida dell’Alpine in Austria. Giovane di scuola Renault, avrebbe già ottenuto il beneplacito della responsabile dell’Academy Mia Sharizman. “Il piano è lo stesso dall’inizio. Trovare un’equipe clienti”, ha avvallato la promozione del cinese nella compagine di Grove per permettergli di farsi le ossa.

Guanyu Zhou (©Getty Images)

Chiara Rainis