Gasly quasi rassegnato: “Non so se mi vorranno ancora”

Malgrado i i risultati discreti Gasly teme di trovarsi fuori dal gruppo Red Bull e Rosberg vota contro la sua promozione.

Pierre Gasly (©Getty Images)

Dopo nove GP disputati Pierre Gasly è nono della classifica generale con 39 punti, appena uno in meno rispetto a Ricciardo con la più competitiva McLaren. Salito sul podio a Baku, il francese potrebbe dover correre ai ripari entro fine campionato.

Mai davvero amato dal talent scout della Red Bull Marko, il pilota Alpha Tauri sa bene che difficilmente verrà promosso al fianco di Verstappen l’anno prossimo e dunque, onde evitare di lasciare la F1 in età ancora molto giovane, sta già cominciando a guardarsi in giro.

Incerto sul da farsi e sulle tinte del suo futuro, il driver di Rouen ha ammesso di non sapere se il severo Helmut avrà voglia di riportarlo nel main team dopo averlo ingaggiato e buttato via tutto nell’arco di pochi mesi nel 2019.

“Magari preferisce farmi restare dove sono, oppure potrebbe liberarmi per consentirmi di andare altrove”, ha confidato ad F1i.com. A fronte di una serie di performance solide messe in scena a partire della passata campagna, il 25enne è diventato una pedina importante del mercato, anche se in fin dei conti le alternative valide non sono tante e il rischio di cadere dalla padella alla brace è alto.

“Per adesso cercherò di fare il meglio possibile con questa squadra. Poi vaglierò le opzioni più interessanti e ne discuterò con il gruppo austriaco”, ha asserito con un po’ di malizia, giusto per mettere pressione al marchio che lo ha lanciato.

Scettico sulle chance di rivederlo competere sulla stessa vettura del #33, Nico Rosberg ha parlato addirittura di rischio per la Red Bull.

“Il fatto che con la ex Toro Rosso si stia comportando bene non significa che sia in grado di farlo nella scuderia principale. E’ una questione di mentalità. Condividere il box con Max non è semplice e lui potrebbe non avere le carte per reggere un peso simile”, ha bocciato l’idea del rientro l’iridato 2016.

Pierre Gasly (©Alpha Tauri Twitter)

Chiara Rainis