Gerloff pronto ad affiancare Valentino Rossi: “Non scappo dalle sfide”

Gerloff ha grande voglia fare la sua prima gara MotoGP ad Assen. Sarà nel box Petronas Yamaha con Valentino Rossi e l’idea non lo spaventa.

Garrett Gerloff
Garrett Gerloff (foto Petronas SRT)

Non manca un po’ di emozione a Garrett Gerloff per il suo primo weekend completo in MotoGP. Ma ad Assen deve cercare di sostituire al meglio l’infortunato Franco Morbidelli nel team Petronas SRT.

Non è facile, dato che il pilota americano corre abitualmente nel Mondiale Superbike con una Yamaha R1 che è molto diversa dalla M1. Dovrà essere bravo fin dalle prove libere ad adattarsi al nuovo mezzo. Nessuno si aspetta un risultato eclatante da parte sua nei Paesi Bassi, però lui intende stupire e darà il massimo.

LEGGI ANCHE -> Lecuona e Petrucci, scintille nel team Tech3. Lo spagnolo: “Fa ridere”

MotoGP, Gerloff carico per Assen

Gerloff è molto motivato per questo fine settimana ad Assen, vuole ben figurare in MotoGP nonostante sia praticamente un debuttante. Nel 2020 a Valencia fece il venerdì di prove libere al posto di Valentino Rossi col team ufficiale Yamaha.

Ora si ritrova ad affiancare proprio Rossi e ha grandi stimoli: «È una sfida e io non scappo dalle sfide. È affascinante ed emozionante. Sono molto grato per questa opportunità e spero di fare bene. Comunque tengo le dita incrociate per Franco affinché torni presto in forma. Sicuramente è strano vedere la squadra di Valentino e sapere che correremo assieme».

Garrett non ha mai corso al TT Circuit, però è fiducioso perché può essere favorevole ai piloti Yamaha per caratteristiche: «Non conosco il tracciato, ma da quanto ho visto non penso che avrò problemi. Sento comunque di conoscerlo un po’ per averlo visto dalla TV e dal sito web della MotoGP. Mi sembra scorrevole e dovrebbe adattarsi bene alla Yamaha. Sono entusiasta di scendere in pista. Spero che sia asciutto, a Valencia era umido l’anno scorso. Mi sento pronto».

Lunedì e martedì era a Navarra con la Yamaha R1 del team GRT e adesso salirà sulla M1 del team Petronas SRT ad Assen: «Stavo rientrando dal test Superbike a Navarra – racconta – quando ho ricevuto il messaggio ed è avvenuto tutto molto velocemente».

Garrett Gerloff
Garrett Gerloff (foto Yamaha Racing)