MotoGP, KTM annuncia la svolta per Tech3

KTM metterà a disposizione di Petrucci e Lecuona tutto il materiale aggiornato per il week-end del Sachsenring. Telaio, carburante e altro ancora…

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (getty images)

I vertici KTM provano a tenere sotto controllo il box Tech3, sotto pressione dopo l’annuncio dell’arrivo di Remy Gardner nel 2022. Uno tra Iker Lecuona e Danilo Petrucci rischia la sella, ma nelle prossime due gare avranno massimo supporto. A cominciare dal nuovo telaio della RC16 di cui i piloti factory hanno iniziato a beneficiare dal Mugello con ottimi risultati. “Il lavoro in KTM è febbrile e Danilo e Iker avranno un pacchetto completo e quattro moto identiche ai box per il Mondiale tedesco – ha annunciato Pit Beirer a Speedweek.com -. Ogni pilota dovrebbe avere due nuovi telai”.

Carburanti, lubrificanti e carena

Per quanto concerne il nuovo carburante non sarà possibile fornire benzina ETS anche per Tech3, ma ci sono aggiornamenti anche in tal senso. Perché la casa austriaca ha chiesto a tutti i suoi fornitori di mettere a disposizione gli ultimi loro aggiornamenti e prodotti migliori alla sua squadra, anche per quanto concerne elettronica, sospensioni e ciclistica. “Ultimamente si è parlato molto del nuovo carburante da corsa. Ma ci sono altri fluidi in un motore che ne influenzano le prestazioni. Anche qui abbiamo fatto un passo da gigante con i nostri due partner petroliferi Motorex e ‘elf’. Per quanto riguarda il carburante da corsa, l’aggiornamento Tech3 è stato risolto da “elf”. Non c’è nessuna via d’uscita. Ma questo non accade dall’oggi al domani”.

Per Petrucci sono previsti aggiornamenti ad hoc per il suo peso e altezza. A quanto pare l’intenzione della KTM è metterlo nelle condizioni di restare. “La moto di Danilo si sta sviluppando un po’ nella sua direzione perché è più grande e più pesante degli altri tre piloti MotoGP di KTM”, ha aggiunto Pit Beirer. “Penso che ora abbiamo capito i suoi desideri e lui ha capito le nostre intenzioni. La sua moto sarà diversa dalle moto degli altri tre piloti. Al Sachsenring ottiene i prossimi passi di sviluppo. Ora abbiamo fatto un piccolo passo nella sua direzione ad ogni gara. È ancora nostro desiderio e nostro obiettivo aiutare Danilo in modo tale che si senta a suo agio sulla KTM”.

Pit Beirer
Pit Beirer (Getty Images)