Zarco a sorpresa: “Avevo la moto rotta, finale difficile per me”

A sorpresa Zarco ha rivelato di aver riportato dei danni importanti al retrotreno dopo l’impatto avvenuto prima del via con Bastianini.

Johann Zarco (GettyImages)
Johann Zarco (GettyImages)

Dopo le ultime incoraggianti prestazioni in molti si aspettavano una gara diversa da parte di Zarco. Il rider francese però dopo la caduta di Bagnaia è scivolato lentamente indietro chiudendo alla fine solo 4°. Nonostante tutto però il pilota della Pramac è apparso comunque soddisfatto a fine GP per quanto fatto.

A complicare la giornata del rider francese però c’è stato anche un imprevisto incidente poco prima del via. Mentre si schierava sulla griglia di partenza, infatti, è stato tamponato inavvertitamente da Bastianini che si è steso. Questo però non ha lasciato indifferente la sua moto che ha riportato alcuni danni al retrotreno.

La preoccupazione di Zarco dopo il crash con Bastianini

Zarco, infatti, commentando la propria prestazione ai microfoni di Sky Sport ha così affermato: “Sono felice dei 13 punti, sono importanti per me. È stata veramente una gara difficile, anche a livello di concentrazione non è stato semplice con tutte quelle emozioni. L’incidente con Enea non è stato il massimo, mi sono accorto subito che era lui. La mia moto si è rotta dietro ed ero preoccupato”.

Il francese ha poi proseguito: “Quando sono partito sembrava andare tutto bene e a quel punto ho dato il massimo per tenere dietro Fabio, ma lui oggi aveva qualcosa in più. Per me è stato difficile perché poi la moto ha cominciato a muoversi tanto. Alla fine facevo fatica a lottare”.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, GP Mugello: Quartararo rompe il regno Ducati

Infine il pilota della Ducati ha concluso raccontando gli ultimi istanti della sua gara: “Ho fatto uno sforzo extra per provare ad arrivare a podio, ma ci mancava un po’ di velocità oggi, in ogni caso 13 punti sono buoni”.

Antonio Russo

Zarco (GettyImages)
Zarco (GettyImages)