Zarco punta tutto su Bagnaia: “Nessuno veloce come lui con la Ducati”

Per Zarco è Bagnaia al momento il pilota di riferimento all’interno della Ducati. Pecco è quello che la guida meglio.

Zarco (GettyImages)
Zarco (GettyImages)

Sinora Zarco può dirsi soddisfatto della propria stagione. Il rider francese infatti ha colto due 2° posto. L’unica macchina è il ritiro di Portimao dove comunque aveva dimostrato di potersela giocare con i primi sino a quel momento. Il francese a Jerez vuole ritornare a lottare nuovamente per i primissimi posti e provare ad ottenere quella prima vittoria in MotoGP che ancora non è arrivata.

Quest’anno il rider della Pramac è stato addirittura in testa alla classifica iridata. Al momento il francese è 4° in classifica a 21 punti dal leader Quartararo. L’ex KTM a Jerez punta a portare a casa nuovamente dei punti pesanti per il campionato.

Zarco vuole migliorare nelle curve strette

Come riportato da “Speedweek”, Zarco ha così commentato questo primo venerdì di prove: “Questa è stata una buona giornata. Al mattino sono stato sorpreso dalla velocità dei ragazzi. Nel pomeriggio ho ritrovato fiducia nella moto. Se non ce l’hai qui a Jerez diventa poi complicato. Per fortuna ho trovato questa sensazione”.

Il francese ha poi proseguito: “Nel pomeriggio ho cercato di migliorare, cosa non facile. Con la gomma morbida al traguardo ero più veloce di due decimi. Al momento non ho la velocità di Pecco. Lui mostra il vero potenziale della Ducati. In ogni caso sono tutti molto veloci. Sono contento del 9° posto”.

LEGGI ANCHE >>> Ciabatti vuota il sacco sulla VR46: “Vi spiego cosa accade”

Infine Zarco ha così concluso: “Domani la pista potrebbe essere più veloce. Qui è più facile rispetto a Portimao perché è meno impegnativo. Per la Ducati le curve strette sono complicate. Andiamo forte invece in quelle veloci. Sono mesi che lavoro sul feeling nelle curve strette e sto migliorando. Se fossi il pilota Ducati più veloce sarei preoccupato, ma non è così”.

Antonio Russo