Vettel, stai attento: ci sono ben due piloti che possono prendere il tuo posto

Con il passare dei giorni aumenta la lista dei potenziali piloti che potrebbero sostituire Sebastian Vettel alla Aston Martin

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Foto Gabriel Bouys – Pool/Getty Images)

Più Sebastian Vettel precipita in una crisi di rendimento e risultati sempre più profonda e apparentemente senza ritorno, più il suo sedile alla Aston Martin inizia a scottare. E più il tedesco è in bilico, più fuori dai portoni della scuderia di Silverstone si allunga la fila di piloti che bussano per prendere il suo posto.

Avevamo già parlato della candidatura di Nico Hulkenberg, già ingaggiato dalla squadra in verde nel ruolo di terza guida. Ma che offrirebbe anche ovvie garanzie, di talento ed esperienza, nel caso in cui fosse chiamato a stagione in corso a sostituire Vettel, se la situazione dovesse precipitare.

Colton Herta interessa alla Aston Martin

Da ieri, però, si affaccia alla Aston Martin anche un altro nome: quello di un giovane emergente che viene dagli Stati Uniti. Si tratta di Colton Herta. Un pilotino quasi sconosciuto, negli ambienti della Formula 1, ma che nella conferenza stampa alla vigilia del Gran Premio del Portogallo è stato esplicitamente menzionato proprio da Lance Stroll.

Ovvero, uno dei portacolori del team inglese, ma anche il figlio del proprietario Lawrence Stroll. “Colton Herta ha vinto la gara di IndyCar. Forse sarebbe abbastanza bravo per correre in Formula 1“, ha buttato lì Lance. “Difficile dire, ci sono tanti piloti bravi là fuori. Ma, per fare un esempio, forse Herta è un ragazzino che andrebbe bene per la F1“.

Un giovane che minaccia Vettel

Potrebbe essere solo il primo nome venuto in mente a Stroll Junior, citato solo per puro caso. Oppure no: potrebbe anche essere un giovane che la Aston Martin sta effettivamente tenendo d’occhio e che potrebbe presto diventare il suo nuovo compagno di squadra. A soli 21 anni, infatti, Colton ha già vinto quattro gare nel campionato americano di IndyCar Series (dove corrono anche altri ex F1, come Romain Grosjean).

Suo padre Bryan, anch’egli ex pilota, sfiorò la massima serie automobilistica nel 2002, provando la monoposto della Minardi in un test. Quanto al diretto interessato, lui stesso si è detto aperto a questa proposta: “Mi piacerebbe avere una chance in Formula 1“, ha dichiarato recentemente a Racers.

Insomma, l’abboccamento tra la Aston Martin e Colton Herta si potrebbe davvero concretizzare. E Sebastian Vettel è meglio che stia attento a conservarsi il suo sedile…

Colton Herta
Colton Herta (Foto Andy Lyons/Getty Images)