Vinales e Quartararo cercano conferme a Portimao: veloci come in Qatar?

Vinales e Quartararo hanno vinto una gara a testa in Qatar, adesso a Portimao vogliono dimostrare che non furono vittorie casuali.

Fabio Quartararo Maverick Vinales
Maverick Vinales e Fabio Quartararo (Getty Images)

Per il team Monster Energy Yamaha il Gran Premio del Portogallo è un appuntamento importante per confermare quanto visto in Qatar. A Losail la M1 2021 è risultata vincente e serve dimostrare che non si è trattato di un fuoco di paglia.

Maverick Vinales e Fabio Quartararo hanno vinto una gara a testa e hanno gli stessi punti in classifica (36), a -4 dal leader Johann Zarco del team Pramac Ducati. Entrambi nel 2020 chiusero il GP di Portimao fuori dalla top 10, pertanto sono attesi a un netto salto di qualità in questo weekend.

MotoGP Yamaha, Vinales e Quartararo carichi per Portimao

Vinales è impaziente di correre a Portimao, circuito che gradisce e sul quale è convinto di poter fare ottimi risultati: «Non vedo l’ora che arrivi questo weekend di gara. Mi piace molto la pista. È una sfida. L’anno scorso non siamo arrivati dove volevamo, ma quella gara mi è piaciuta, perché questa pista ha molti punti di sorpasso. Lo scorso anno ho avuto un buon ritmo verso la fine, quindi questo fine settimana ci concentreremo per assicurarci di avere quella sensazione fin dall’inizio».

E le motivazioni non mancano neanche a Quartararo, che ci tiene a vincere il confronto interno nel team Monster Energy Yamaha e a fare un altro gran premio da protagonista: «Ora che ho ottenuto la mia prima vittoria con il team Factory, mi sento come se mi avessero tolto un peso dalle spalle. Sento come se potessi concentrarmi ancora meglio sul compito che mi aspetta. L’anno scorso ho avuto una gara difficile a Portimao. È diverso dagli altri tracciati, ma anche questo lo rende interessante. Sono molto curioso di vedere se questo fine settimana possiamo essere veloci come in Qatar».