Valentino Rossi, l’ex rivale ricorda: “È stato avvantaggiato”

L’ex pilota motociclistico Stefano Perugini ricorda Valentino Rossi quando lo incontrò al debutto in classe 125, venticinque anni fa

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Foto Petronas)

È stato uno dei primi rivali di Valentino Rossi. Quel fatidico 31 marzo 1996, in cui il Dottore mosse i primi passi nel Motomondiale esordendo, ad appena 17 anni, nel Gran Premio di Malesia di classe 125, anche Stefano Perugini festeggiava una sua prima volta: il suo primo successo nel campionato iridato.

Da allora il pilota di Viterbo avrebbe vinto altri quattro Gran Premi e avrebbe proseguito la sua carriera fino al 2004, conquistando come miglior risultato un quarto posto nella categoria inferiore, nella sua penultima stagione di corse. Il Dottore, invece, avrebbe colto ben altri successi: “Era bravo, ma non mi sarei aspettato quel tipo di carriera. Io, poi, da pilota non temevo nessuno, nemmeno lui”, ricorda oggi Perugini ai microfoni del Corriere dello Sport.

Stefano Perugini racconta il “primo” Valentino Rossi

Il pilota italiano, che diede del gran filo da torcere al nove volte iridato nei suoi primi anni di carriera, ricorda all’epoca un avversario indubbiamente talentuoso, ma che beneficiò anche di qualche spintarella: “Era un predestinato, nato sotto una buona stella”, prosegue. “Era forte, certo, ma fu anche avvantaggiato dal fatto di conoscere già l’ambiente, grazie al padre Graziano”.

Poi il fenomeno di Tavullia gli tolse anche il posto nella Aprilia Nastro Azzurro e da lì si capì che sarebbe diventato una leggenda: “Quando vinse il Mondiale 125 con quella che poteva essere la ‘mia’ moto, e quando con il suo essere personaggio indusse l’Aprilia a puntare forte su di lui, si intuì un futuro da grande pilota”, ammette Stefano. La conclusione, però, è amara: secondo Perugini, Valentino Rossi avrebbe già dovuto appendere il casco al chiodo, invece di disputare questi ultimi anni in calo. “Un po’ mi dispiace”, conclude. “I suoi successi sono nella storia, avrebbe meritato un ritiro da vincente”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, 25 anni nel Motomondiale: il ricordo di papà Graziano

Stefano Perugini
Stefano Perugini (Foto Michael Cooper/Allsport/Getty Images)