Miller diventa l’uomo da battere: “Il team ha lavorato alla grande”

Jack Miller è pronto a scendere in pista con la Ducati per la prima gara del Mondiale. L’australiano è il favorito numero uno per la vittoria

Jack Miller
Jack Miller

Jack Miller ha avuto una carriera davvero particolare. Dopo i primi anni in Moto3 in cui si era particolarmente distinto, infatti, è stato catapultato direttamente in MotoGP, dove dopo un periodo di adattamento è riuscito a farsi valere, pur non avendo a disposizione una moto propriamente da primi posti.

La svolta per l’australiano però è arrivata nel 2018, quando il Team Pramac ha deciso di puntare su di lui affidandogli una Ducati complicata da capire, ma anche molto competitiva. Dopo una prima fase di assestamento Miller è diventato uno dei migliori piloti alla guida delle moto di Borgo Panigale e nel 2020 ha chiuso addirittura con ben 5 podi conquistati e una serie di buone prestazioni.

Miller: “Ho un buon feeling con l’anteriore”

Durante i primi test del 2021 il rider australiano è apparso decisamente in palla e ad oggi sembra essere il favorito numero uno per la vittoria durante la prima gara in Qatar, da sempre un circuito amico della Ducati.

A margine dei test Miller ha così affermato: “Sono davvero contento di queste due sessioni di test in Qatar. Il team ha fatto davvero un grande lavoro durante questi cinque giorni e ora mi sento pronto ad affrontare i primi due GP dell’anno su questo tracciato”.

L’australiano ha poi proseguito: “La simulazione gara che abbiamo fatto ieri è andata veramente bene e siamo riusciti ad avere riscontri positivi dalle altre prove fatte sulla moto. Il feeling che ho con l’anteriore è davvero molto buono e mi permette di sfruttare al meglio la pista, poi la nostra velocità non è male. Sono davvero carico e non vedo l’ora di tornare in pista per la gara”.

Antonio Russo