Marquez, la Honda è fatta solo per te? Risponde il boss dei giapponesi

Il boss della Honda Yokoyama ha ammesso che la moto è cucita addosso a Marc Marquez come in molti hanno supposto.

Moto di Marc Marquez nel box Honda (Getty Images)
Moto di Marc Marquez nel box Honda (Getty Images)

Negli ultimi anni si è molto discusso del fatto che la Honda ha costruito la propria moto a immagine e somiglianza di Marc Marquez. Tutto questo è diventato ancora più lampante nel 2020, quando con l’assenza dello spagnolo il team nipponico ha chiuso l’annata senza trovare nemmeno un successo.

Come riportato dai colleghi di Australian Motorcycles News, il direttore tecnico della HRC, Takeo Yokoyama ha così trattato l’argomento: “Storicamente quando abbiamo un campione molto forte, la nostra filosofia è quella di rendere la moto sempre più adatta a quel campione”.

La Honda punta tutto su Marquez

Insomma una sorta di ammissione che in un certo senso giustifica anche il pessimo campionato di Jorge Lorenzo di qualche anno fa che aveva sempre lamentato una moto poco adatta alle proprie caratteristiche.

Yokoyama ha poi proseguito: “Quando abbiamo perso il nostro pilota di riferimento abbiamo dovuto aggiornare quello che dovevamo fare perché gli altri rider avevano stili di guida diversi”.

Durante il 2021 la Honda dovrebbe riabbracciare Marquez, ma è chiaro che la casa nipponica dovrà cercare di lavorare per non restare aggrappata sempre solo al talento spagnolo altrimenti potrebbe essere deleterio per l’immagine del marchio che deve cercare di essere vincente sempre, a prescindere dalla presenza o meno in pista dell’asso iberico.

Il 2020 ci ha restituito un Nakagami in grande crescita e un Alex Marquez più maturo. La Honda quindi nel 2021 punta anche su di loro e sul neo-acquisto Pol Espargaro per provare a vincere nuovamente il Mondiale costruttori.

Antonio Russo