Grosjean, stoccata ad Hamilton: “Con la Haas non avrebbe fatto punti”

Romain Grosjean dice la sua su Lewis Hamilton. Secondo il francese, l’inglese con la sua vettura non avrebbe ottenuto punti.

Lewis Hamilton e Romain Grosjean (Getty Images)
Lewis Hamilton e Romain Grosjean in conferenza stampa (Getty Images)

Romain Grosjean ha vissuto un anno difficile in Haas. Il francese, infatti, ha chiuso l’annata con soli 2 punti conquistati durante il Gran Premio di Germania. Gli scarsi risultati e l’arrivo dalle categorie minori di giovani rampanti hanno decretato la fine della sua avventura con il team americano.

Come se non bastasse, la sua stagione si è conclusa con il terribile incidente occorso in Bahrain dove ha praticamente rischiato la vita. Fortunatamente il pilota franco-svizzero è riuscito ad uscire in tempo dalla propria vettura, prima che le fiamme distruggessero tutto.

Grosjean: “Perez ora è pronto per una grande sfida”

Durante un’intervista a “RacingNews365”, Grosjean ha detto la sua sulla vettura che ha guidato nel 2020: “Hamilton non sarebbe stato in grado di lottare per i punti con la Haas dell’anno scorso. Dipende molto dalla vettura che guidi. Questo rende difficile confrontare tra di loro i piloti”.

Il pilota francese ha poi proseguito: “Charles per esempio, secondo me, ha fatto una buona stagione nel 2020, ma visto che la Ferrari non era abbastanza buona, non ha avuto la possibilità di brillare. Russell è forse l’esempio più chiaro che mostra che alla fine è sempre la macchina a fare la differenza”.

Infine Grosjean ha dato il proprio punto di vista sull’arrivo di Perez in Red Bull: “Trovo fantastico che Sergio abbia una possibilità in Red Bull. Sono contento per lui e sono convinto che farà bene in un top team. Lui è già stato in McLaren, ma ora è diverso. Adesso è davvero pronto a mettere le carte in tavola”.

Antonio Russo

Rosberg, Hamilton e Grosjean (Getty Images)
Nico Rosberg, Lewis Hamilton e Romain Grosjean (Getty Images)