Dr. Zasa: “Marquez? Non so quando torna, facile parlare dopo degli errori”

Secondo il dottor Zasa è ingiusto criticare gli errori dei colleghi fatti con Marquez ora, con il senno di poi.

Marc Marquez nel box Honda (Getty Images)
Marc Marquez nel box Honda (Getty Images)

Marc Marquez sta vivendo un momento molto duro per la sua carriera. Nel 2020 lo spagnolo è stato costretto a sottoporsi a 3 interventi dopo il brutto incidente rimediato durante la prima gara del campionato a Jerez. Il rider iberico al momento sta provando a recuperare per tornare in moto all’inizio della nuova stagione 2021.

In questi mesi si è spesso parlato degli errori commessi dall’equipe medico che ha assistito Marquez. Alcuni sbagli, infatti, probabilmente hanno pesato in maniera incisiva sui tempi di recupero del pilota della Honda.

Zasa: “Marquez non è stato sconsiderato”

Durante un’intervista rilasciata a “Moto.it”, il Dr. Zasa ha così parlato della questione: “Certe valutazioni non sono mai semplici e la medicina non è una scienza esatta, spesso lavoriamo oltre certi limiti. Vedendo le cose in prospettiva è tutto più semplice, con il passare del tempo potrebbero venire fuori degli errori fatti con Marquez“.

Il capo della Clinica Mobile ha poi proseguito: “Sebben Marc sia un pilota che quando abbassa la visiera pensa solo a vincere, a Jerez ci ha pensato su, prestando attenzione alle proprie sensazioni, ascoltando le reazioni del suo corpo. Non è stato sconsiderato”.

Infine Zasa ha provato a fare il punto sull’attuale situazione di Marquez: “Il recupero di Marc è stato gestito interamente in Spagna e non abbiamo avuto alcuna informazione. Onestamente mi sembra strano che si sia detto così tanto su di lui senza conoscere i dettagli. Tutti vogliamo che Marquez torni presto in pista, ma al momento non ho i dati scientifici per dire quando possa effettivamente ritornare”.

Antonio Russo

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)