Dakar: Peterhansel è leggenda, 14a affermazione in carriera

Si è conclusa la Dakar 2021. A trionfare ci ha pensato Stéphane Peterhansel giunto alla sua 14 affermazione in carriera.

Stéphane Peterhansel (Getty Images)
Stéphane Peterhansel (Getty Images)

Carlos Sainz alla vigilia era considerato l’uomo da battere in questa Dakar, ma lo spagnolo tra errori e sfortuna ha dovuto presto dire addio alle proprie velleità di successo. Gli altri protagonisti attesi invece erano Peterhansel e Nasser Al-Attiyah e  non hanno minimamente deluso lottando colpo su colpo.

Alla fine però, a spuntarla, ci ha pensato il pilota francese, che a quasi 55 anni conquista la sua 14a Dakar in carriera (6 in moto e 8 in auto). Questo successo arriva a distanza di ben 30 anni dal primo che conseguì nel 1991 a bordo della Yamaha YZE750T.

Solo un 3° posto per Sainz

Peterhansel ha vinto una sola tappa in questa Dakar, ma grazie ad un andamento molto regolare è riuscito a conquistare l’ambito trofeo. Magra consolazione per Sainz, invece, che grazie alla 3a vittoria di tappa conquistata oggi ha rinsaldato il 3° posto nella classifica generale.

Per Peterhansel la Dakar non è l’unica manifestazione nella quale si è messo in luce. Il francese, infatti, vanta già 2 titoli Mondiale enduro, 2 Rally di Tunisia e 2 Abu Dhabi Desert Challenge con le moto e 3 Rally del Marcocco, 3 Rally di Tunisia, 5 Abu Dhabi Desert Challenge, 1 Baja Portalegre 500 e Baja Espana-Aragon con le automobili, insomma un palmares eccezionale.

Per quanto concerne la categoria dei veicoli leggeri delle auto, invece, il successo è andato a Francisco Lopez Contardo, che ha replicato quanto fatto nel 2019. Il cileno ha gestito l’ultima tappa senza particolari patemi portando a casa il bersaglio grosso.

Antonio Russo

Stéphane Peterhansel vincitore della Dakar (Getty Images)
Stéphane Peterhansel vincitore della Dakar (Getty Images)