Il programma Junior della McLaren tornerà solo ad una condizione

In ginocchio per la crisi economica post pandemia la McLaren ha sospeso anche il suo programma Junior, ma potrebbe farlo ripartire.

(©Getty Images)

Tra i piloti lanciati dalla McLaren ricordiamo su tutti Lewis Hamilton e Lando Norris. Più recente è invece il caso di Sergio Sette Camara, portato fino alla F2, ma poi fuoriuscito dal gruppo per diventare riserva dell’equipe energetica. Già fortemente compromessa dai problemi finanziari la scuderia di Woking ha deciso di congelare il suo programma dedicato ai giovani anche per evitare di bruciare i talenti in erba.

“Non vogliamo avere i problemi degli altri che si ritrovano con molti piloti e sono costretti a piazzarli in altre squadre oppure a tenerli in stand-by nonostante già pronti per la F12, ha spiegato a Motorsport.com il CEO Zak Brown. “Sarebbe un peccato avere un ragazzo emergente che bussa alla porta e non potergli trovare una sistemazione per il futuro”.

Al momento lo stesso team principal Andreas Seidl e l’ingegnere di pista Andrea Stella starebbero guardando con attenzione alla formuline, ma come ammesso dal boss americano non ci sarà una vera riattivazione dell’Accademy se non dopo il 2022.

“Quello che ha fatto la Red Bull con Verstappen è stato fantastico, ma dall’altra parte hanno anche bruciato molti emergenti e gettato al vento molti soldi”, ha analizzato ricordando quanti corridori sono passati sotto la lente del talent scout Helmut Marko e in seguito buttati perché incapaci di rispettare le attese. “Noi abbiamo un approccio diverso. Di sicuro stiamo guardando con interesse a quanto avviene nelle categorie minori, ma non ammetteremo nessuno nel breve termine”.

Come riconosciuto dall’ex driver diventato imprenditore il rischio di rovinare delle carriere è sempre dietro l’angolo. Nel caso dei britannici l’unico reale fallimento è stato quello di Stoffel Vandoorne, star della GP2, ma poi naufrago una volta passato in F1 o ora costretto a fare il collaudatore.

McLaren (©Getty Images)

Chiara Rainis