SBK, Tito Rabat e Barni Racing ad un passo dalla firma

Tito Rabat sta per firmare con Barni Racing. Per l’ex pilota MotoGP inizia una nuova avventura professionale nel Mondiale Superbike.

Tito Rabat
foto Instagram

Tito Rabat è in procinto di firmare con il team Barni Racing e iniziare la nuova avventura in Superbike. Il pilota residente in Andorra ha dovuto dire addio alla classe regina per fare posto a Luca Marini in Avintia, nonostante avesse un contratto in scadenza nel 2021.

Rabat tenterà la fortuna in un campionato per lui inedito, ma in sella ad una moto che conosce abbastanza bene, la Ducati Panigale V4 R. Il suo arrivo nel team di Marco Barnabó è un’ottima notizia per la scuderia legata a Borgo Panigale, poiché il supporto che riceverà dalla Ducati sarà maggiore. Tra le altre modifiche è previsto il passaggio dalle sospensioni Showa a Öhlins per sfruttare tutte le evoluzioni e le parti che la casa svedese sviluppa per le moto ufficiali del team Aruba.it.

Inoltre il team Barni trova finalmente un punto di riferimento dopo aver cambiato ben quattro piloti nella stagione Superbike 2020. Prima Leon Camier, costretto a dimettersi prima di iniziare la stagione a causa di un infortunio alla spalla di lunga data. Al suo posto è arrivato Marco Melandri che ha gettato la spugna dopo il secondo round di Aragon. L’anno è stato concluso da Samuele Cavalieri e Matteo Ferrari, logicamente senza grandi risultati approdando a un progetto totalmente nuovo e senza precedenti esperienze.

Il matrimonio tra Barni Racing e Tito Rabat è una buona notizia per entrambe le parti e insieme proveranno a ripetere o a migliorare quanto fatto nel 2018 da Xavi Forse, quando ha collezionato cinque podi e il settimo posto finale con la 1299 Panigale R, proclamandosi anche il miglior pilota privato dell’anno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tito Rabat (@titorabat)