I buoni propositi di Alonso per il 2021: “Vi dico qual è il mio vero obiettivo”

Fernando Alonso non si nasconde: vuole puntare al podio già l’anno prossimo per poi ambire alla vittoria nella stagione successiva

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Foto Bryn Lennon/Getty Images)

Fernando Alonso non si nasconde. Anzi, si pone un obiettivo chiaro e inequivocabile per il 2021, la stagione del suo ritorno a tempo pieno da pilota di Formula 1: vuole salire sul podio. L’asturiano si è rivisto nel paddock in occasione del Gran Premio conclusivo di questo campionato ad Abu Dhabi, dove è stato protagonista di un emozionante giro dimostrativo al volante della Renault con cui vinse il suo primo titolo mondiale nel 2005.

Dall’anno prossimo, però, vestirà i colori della Alpine, ovvero il marchio (sempre appartenente al gruppo della Losanga) con cui verrà ribattezzata la squadra di Enstone. “Sono curioso di vedere la nuova macchina”, ha rivelato il 39enne ai microfoni di radio Cadena Ser. “La Alpine potrebbe essere molto bella: mio papà aveva una Alpine blu quando era giovane”.

Alonso punta al podio per il 2021

Alonso, reduce da due anni sabbatici, si è detto colpito dalle prestazioni di Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon, che con la vettura sulla quale salirà lui l’anno prossimo sono riusciti a conquistare il podio nel corso di questa stagione. “I risultati sono stati migliori del previsto”, ha ammesso. “Avevo fiducia nel team prima di firmare, ovvero prima dell’inizio del campionato, ma i risultati poi sono stati piuttosto positivi. La tendenza è in crescita e questo è positivo in termini di morale. Voglio portare avanti questa inerzia favorevole anche il prossimo anno e specialmente nel 2022, quando cambieranno i regolamenti”.

Quando i giornalisti lo hanno interrogato in merito ai suoi obiettivi per il 2021, Nando non si è nascosto: “Non dico niente riguardo alle posizioni o ai risultati, ma sarebbe bello salire sul podio come hanno fatto quest’anno. Sembra che nel 2020 si siano viste più opzioni rispetto agli anni scorsi, ma so anche che questi podi sono arrivati più grazie a catastrofi della Mercedes che grazie a prestazioni pure. Ma il 2021 potrebbe essere un anno di preparazione e nel 2022 coltiveremo il sogno di vincere di nuovo”.

Leggi anche —> Amarcord Alonso: torna sulla Renault del suo primo Mondiale (VIDEO)

Fernando Alonso
Fernando Alonso (Foto Peter Fox/Getty Images)