MotoGP, IRTA conferma il test di Sepang: in pista 14-16 e 19-21 febbraio

IRTA ha comunicato ai team MotoGP che il test di Sepang è per ora confermato. Si ritornerà in pista dal 14 al 16 e dal 19 al 21 febbraio.

Circuito di Sepang
foto Instagram @sepangcircuit

I test MotoGP di Sepang, in programma dal 19 al 21 febbraio, sono stati ufficializzati e ai team è arrivata comunicazione, dal momento che la situazione epidemiologica in Malesia non desta troppi allarmismi. Resta da vedere se nelle prossime settimane la criticità resterà stabile o se costringerà la Dorna rivedere i suoi piani.

Il circuito di Sepang è stata sempre la prima tappa stagionale per la classe regina, uno dei pochi tracciati al mondo dove a febbraio si può godere di temperature estive. Da lì inizierà poi il conto alla rovescia per un nuovo inizio di campionato che dovrebbe verificarsi il 28 marzo in Qatar. Alcuni giorni fa le autorità malesi hanno concesso il via libera per il test IRTA e l’arrivo dei vaccini sembra dare manforte all’ottimismo. Potrebbe essere l’occasione giusta per presentare il team Petronas SRT, con Franco Morbidelli e Valentino Rossi.

A meno che i contagi da Coronavirus non aumentino la stagione 2021 potrà prendere il via con la preseason, ridando una parvenza di normalità al calendario, sebbene restino forti dubbi che dal prossimo anno si torni alla piena normalità. Negli Stati Uniti la pandemia conta numeri allarmanti e, di conseguenza, dovrebbe saltare anche la tappa a Rio Hondo (Argentina). Dal 14 al 16 febbraio, inoltre, si terrà il tradizionale shakedown riservato ai piloti, ai rookie e ai piloti factory che possono beneficiare ancora delle concessioni (Aprilia).

Quello che sembra certo è che anche nella prossima stagione si dovranno seguire i rigidi protocolli anti Covid-19, con un numero di accessi limitato nel paddock, anche se viene dato l’ok alle wild card. Inoltre dovremmo assistere ad un numero sicuramente maggiori rispetto ai 14 GP disputatisi nel 2020. Per il momento tutto viene confermato, in attesa che l’epidemia mondiale venga aggiornata nei prossimi mesi. L’arrivo del vaccino dovrebbe regolarizzare non solo la vita dell’umanità ma anche il mondo dello sport.

foto Instagram @sepangcircuit