Marc Marquez, odissea infinita: non è ancora uscito dall’ospedale

Fonti interne alla Honda hanno confermato che Marc Marquez è ancora all’ospedale di Madrid, dove si sta sottoponendo a cure antibiotiche

Marc Marquez all'ospedale Ruben Internacional di Madrid
Marc Marquez all’ospedale Ruben Internacional di Madrid (Foto dal profilo ufficiale Twitter di Marquez)

Ad una settimana dalla terza operazione chirurgica a cui si è sottoposto al braccio destro, Marc Marquez non è ancora stato dimesso dall’ospedale. Lo hanno confermato fonti interne alla Honda al sito specializzato spagnolo Motosan.

Il motivo della prolungata permanenza dell’otto volte campione del mondo al Ruber Internacional di Madrid è da ricercarsi nell’infezione, emersa proprio durante l’intervento, che era in corso nella zona dell’omero fratturato. Per questo motivo i medici continuano a mantenerlo sotto cura di antibiotici.

Nonostante, nell’ultima foto che ha pubblicato sui social network, il Cabroncito appaia sorridente e abbia speso parole ottimistiche sul suo recupero (“Poco per volta mi sento meglio”), dunque, la Casa alata non è ancora pronta per dare aggiornamenti ufficiali sulle condizioni fisiche del suo fuoriclasse, anche se spera di poter rilasciare nuovi aggiornamenti a stretto giro.

Marquez, chissà quando tornerà in pista

Purtroppo queste complicazioni finiranno per prolungare ulteriormente il suo periodo di recupero, la cui durata è tuttora indefinita. Quel che è certo è che non farà in tempo a tornare in pista per il debutto del prossimo campionato del mondo, attualmente fissato per il 28 marzo in Qatar.

Lo stesso diretto interessato, apparso recentemente online alla presentazione dei programmi sportivi 2021 della Honda Hrc, ha messo in chiaro che lo aspetta un’altra stagione tutt’altro che in discesa. “Il prossimo anno non sarà facile, ma tornerò ancora più forte e maturo”, ha commentato. “Ringrazio per i tanti messaggi di sostegno ricevuti durante questo 2020”.

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)