Il grande ritorno di Lewis Hamilton: “Questo weekend voglio solo divertirmi”

Lewis Hamilton è tornato sulla sua Mercedes nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi, nonostante qualche problema tecnico

Lewis Hamilton nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina
Lewis Hamilton nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina (Foto LAT Images/Mercedes)

Ha trovato anche il tempo per ringraziare il supplente George Russell, che in sua assenza ha sfiorato addirittura la vittoria: “Credo che abbia fatto un ottimo lavoro e tutti lo sanno”, è stata la sua chiosa. Ma questo weekend il re è tornato ad occupare il suo trono: Lewis Hamilton si è ripreso il posto che gli spetta di diritto, al volante della sua Mercedes.

Del periodo trascorso alle prese con il coronavirus non ha voglia di parlare. Ma della sensazione provata a seguire, per la prima volta dall’inizio della sua carriera, un Gran Premio di Formula 1 dalla televisione, quello sì: “È stato sicuramente strano”, ammette l’anglo-caraibico. “In ventisette anni di corse non ho mai saltato una gara. Un giorno scriverò un libro in proposito, ma per ora sono solo grato di essere tornato”.

Per Hamilton qualche guaio nelle libere di Abu Dhabi

Comprensibile il sollievo quando ha ripreso la via della pista, nel venerdì di prove del Gran Premio di Abu Dhabi: “Ero molto molto contento e grato stamattina, semplicemente per essere tornato qui e per cercare di chiudere la stagione alla grande”, spiega. “Mi è sembrato il primo giorno di scuola. Di sicuro ci ho messo un minuto per riabituarmi nella prima sessione. Nella seconda stavo ancora cercando di orientarmi, ma non è andata troppo male”.

Non sono mancati anche gli inconvenienti che lo hanno colpito nel corso della giornata. Nel turno mattutino ha avuto un problema ai freni, nel secondo la sua vettura si è bloccata in corsia dei box senza marce. “Di sicuro è stata una giornata confusa”, conferma l’anglo-caraibico, “e sono successe molte cose. I ragazzi sono impegnati per la terza settimana di fila, quindi qualche problema ci poteva stare, ma abbiamo recuperato come sempre e so che domani andrà meglio. Abbiamo provato molte soluzioni in vista del prossimo anno oggi ed è su questo che i ragazzi stanno lavorando al massimo”.

Con il titolo mondiale già in tasca, le aspettative per questo weekend sono poche, per questo il secondo posto ottenuto oggi alle spalle del suo compagno di squadra Valtteri Bottas costa poco: “Voglio solo godermi il weekend e divertirmi un po’, non ho più nulla da dimostrare”, conclude Hamilton.

Lewis Hamilton nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina
Lewis Hamilton nelle prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi di F1 2020 a Yas Marina (Foto Steve Etherington/Mercedes)