F1, questa statistica negativa sulla Red Bull riaccende una speranza in Leclerc

Un terzo del campionato è oramai alle spalle e in Ferrari cresce la convinzione che la RB non sia l’armata irrefrenabile della scorsa stagione.

La Red Bull Racing appare in difficoltà, ma le sensazioni devono essere accompagnate dai numeri per assumere un’importanza tangibile. Fare meglio dello scorso anno per il drink team avrebbe significato vincere ogni tappa del calendario. Circostanza che non avrebbe nemmeno fatto il bene della F1. Ben venga una battaglia aperta tra più squadre.

Si riaccende una speranza per Leclerc
Charles Leclerc ha un nuovo obiettivo (Ansa) Tuttomotoriweb.it

A un terzo di stagione disputata (8 GP su 24) emergono dei dati nel confronto con il 2023 eloquenti. La McLaren è tornata sul primo gradino del podio a Miami, celebrando il primo acuto di Lando Norris. In precedenza Sainz aveva fatto gioire i fan della Rossa in Australia, mentre a Monaco ha conquistato il successo Charles Leclerc. In 8 gare vi sono già stati 4 vincitori diversi. Max Verstappen può ancora guardare tutti dall’alto in basso, tuttavia la RB20 non ha avuto il medesimo impatto in pista della RB19.

Rispetto allo stesso periodo del 2023 la Red Bull ha accusato un calo di 45 punti, confermato in percentuale da entrambi piloti. Il problema quindi non ruoterebbe, esclusivamente, intorno a Perez. Quest’ultimo ha cominciato con il piglio giusto la stagione, ma come spesso gli capita con il passare dei GP, poi perde lo slancio. A caratterizzare il calo generale del drink team è stato il rimontone di McLaren e Ferrari. Sul piano tecnico il gap si è ridotto e lo si era già percepito al termine della scorsa annata, nonostante il ruolino di marcia impressionante del 3 volte iridato, Max Verstappen.

RB in calo, il dato fa sorridere Leclerc

Nel giro di un anno la McLaren ha fatto dei progressi sensazionali. I 184 punti conquistati in otto gare nel 2024 contro i soli 17 del 2023 sono un chiaro segnale che a Woking hanno imboccato la strada giusta. La squadra inglese è terza nel Mondiale e ha surclassato Mercedes ed Aston Martin. Trasferiamoci nel box della Ferrari perché le buone notizie per Leclerc sono appena iniziate.

RB in calo, il dato fa sorridere Leclerc
Ferrari torna in corsa (Ansa) Tuttomotoriweb.it

Il bottino di punti è raddoppiato rispetto alle prime otto gare dello scorso campionato. Con 130 punti in più rispetto al complicato inizio di 2023 i fan possono sperare in una battaglia per il vertice. Charles Leclerc ha accumulato ben 84 punti in più, trovando un feeling spettacolare sulla SF-24. Sainz ha saltato una tappa a causa di una operazione all’appendicite, ma sta dando un importante apporto. La strada per la Scuderia sembra luminosa e l’arrivo di Hamilton accrescerà il livello dal prossimo anno.

Impostazioni privacy