F1, Verstappen può andare in Mercedes? La dichiarazione che spiazza tutti

Il mercato piloti in F1 impazza, ed il futuro di Max Verstappen non è ancora così chiaro. La Mercedes continua a sperare nel suo ingaggio.

La F1 torna in azione in questo fine settimana, per il Gran Premio del Canada che si correrà a Montreal. Si tratta di una delle piste più complesse del mondiale, soprattutto per i freni, vista la presenza di lunghi rettilinei e grandi staccate. La trazione e l’efficacia sui cordoli fanno la differenza, ed è per questo che in Ferrari c’è grande ottimismo, mentre la Red Bull potrebbe ritrovarsi costretta ad affrontare un nuovo week-end in salita.

F1 Max Verstappen verso la Mercedes
F1 Max Verstappen cambia tutto (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Max Verstappen sta affrontanto il periodo più complicato degli ultimi anni, ed ha vinto solo una delle ultime tre gare, quella di Imola, finendo solamente sesto a Monaco. La F1 sta offrendo sfide più ravvicinate grazie alla crescita di Ferrari e McLaren, mentre la Mercedes è più indietro. Tuttavia, il team di Brackley sogna ancora di strappare Verstappen al team dei campioni del mondo.

F1, Russell spinge per avere Verstappen in Mercedes

Al momento, dunque, Max Verstappen è il punto di riferimento per la F1, ed ha dimostrato che anche senza avere una monoposto dominante, come ad Imola, è in grado di fare la differenza e di battere gli avversari. Il suo contratto con la Red Bull scadrà nel 2028, ma la Mercedes vuole provare il colpaccio. George Russell si è detto favorevole al suo approdo nel team di Brackley, dove avrebbe il compito di rimpiazzare Lewis Hamilton, diretto, come ben noto, verso la Ferrari.

George Russell e Max Verstappen futuro Mercedes
George Russell e Max Verstappen in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Ecco le sue parole: “Dal mio punto di vista, non avrei problemi ad accogliere Max con noi, sarei d’accordissimo con un suo ingaggio. Sono arrivato in Mercedes nel 2022, dopo tutti quegli anni di vittorie di Lewis, e fu un compito davvero enorme per me. Io credo in me stesso, ed è necessario confrontarsi con i migliori ed a bordo della stessa macchina per dimostrare quello che sai fare. Anche avere Lewis come compagno di squadra è stato un privilegio“.

Si parla molto di Andrea Kimi Antonelli come nuovo compagno di squadra di Russell, il che significherebbe che l’italiano debutterebbe in F1 con un top team. Tuttavia, Toto Wolff non ha ancora rinunciato al sogno di ingaggiare Verstappen, tant’è che in questi giorni ha dichiarato: “Max non sceglierà di certo una monoposto che non è competitiva, ed al momento, non siamo abbastanza forti da attirare un campione del mondo. Se riusciamo a fare il salto di qualità fatto dalla McLaren e guadagnare quattro decimi, le cose cambieranno. Devo aspettare il momento giusto e non ho fretta“.

Impostazioni privacy