F1, nuova frecciata della Red Bull alla Ferrari: questa è una vera umiliazione

La Red Bull vuole consolidare il suo dominio sulla F1 ad effetto suolo, ed ora c’è una nuova frecciata alla Ferrari. Ecco la frase di Marko.

Il mondiale di F1 targato 2024 si sta avvicinado a grandi falcate, con la Red Bull che ha tutte le carte in regola per cercare di confermarsi sul tetto del mondo. La RB20 potrebbe essere una vera e propria arma letale, la macchina perfetta che avrà il compito di far meglio della sua progenitrice iridata. La RB19 si è presa ben 21 successi di tappa su 22 gare disputate, con 19 affermazioni per sua maestà Max Verstappen, che ha corso praticamente da solo per tutto il campionato.

F1 Red Bull e Ferrari altra frecciata
F1 Red Bull e Ferrari con Max Verstappen e Charles Leclerc in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

La differenza di prestazioni con la concorrenza è stata netta, e pare davvero difficile pensare che qualcuno si possa avvicinare, a meno di un qualche clamoroso errore progettuale da parte del team di Milton Keynes. A giudicare dalle indiscrezioni di questi mesi però, pare che la RB20 possa essere ancor più forte rispetto al passato, e che avvicinarla sarà un’impresa epica. Infatti, la Red Bull non è più forte in un punto particolare della monoposto, ma è riuscita a costruire un buon vantaggio nel pacchetto completo, ed è questo che sta facendo la differenza.

Nella F1 di oggi, nella quale è difficile chiudere un gap senza test e sviluppi limitati, la Red Bull pare poter dormire sonni tranquilli, anche se non è riuscita a superare il crash test svolto a Cranfield prima di Natale. La Ferrari, che lo ha svolto al CSI di Bollate, lo ha superato al primo tentativo, ma proprio questo aspetto ha scatenato la voglia di Helmut Marko di mandare una frecciata alla concorrenza. A meno di due mesi dal mondiale, gli animi si fanno già incandescenti.

F1, Helmut Marko fa infuriare la Ferrari

La Red Bull è stata la prima monoposto di F1 per la stagione 2024 a sottoporre la scocca al crash test, ed ha fallito quello frontale sulla RB20. Secondo le indiscrezioni, Adrian Newey ha provato a portare un telaio superleggero, che però non ha ottenuto l’approvazione da parte della FIA. Il test verrà svolto in questi giorni per la seconda volta, con un ulteriore strato di fibra di carbonio che verrà aggiunto per ottenere il bollino della Federazione Internazionale.

Helmut Marko fa arrabbiare la Ferrari
Helmut Marko nel paddock (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Come detto, invece, la Ferrari lo ha superato al primo tentativo, ed è questo che ha portato Helmut Marko a lanciare la sua prima frecciata, in un’intervista concessa ad “F1-Insider.com“. Il super-consulente della Red Bull, uno dei volti più noti e temuti del paddock della F1, non si è affatto detto preoccupato del fatto che la RB20 non abbia passato il crash test, affermando tutto il contrario.

Ecco le sue parole: “Se avessimo superato il primo crash test saremmo di fronte ad un problema, avrebbe significato che non abbiamo lavorato bene“. Come al solito, Marko non ha perso tempo per far discutere, ed ora erano diverse settimane, anche a causa delle vacanze e dello spegnimento dei motori per la pausa invernale, che l’ex pilota austriaco non rilasciava una qualche dichiarazione.

Impostazioni privacy