FIAT, le immagini della nuova Panda mandano in tilt il web

La FIAT è vicinissima al lancio della nuova gen della Panda. Si tratta di una vettura che dovrebbe essere innovativa e anche a buon mercato.

La FIAT Panda rappresenta a pieno titolo una delle icone dell’industria dell’Automotive italiana. Piaccia o non piaccia è stata un’auto generazionale e ha stravolto i canoni della city car made in Italy. Si tratta di una vettura versatile e facile da gestire sulle strade delle nostre città. E’ cresciuta, serie dopo serie, sul piano dell’allestimento e dei materiali dell’abitacolo.

FIAT, le immagini della nuova Panda
Tutti sconvolti per il render della nuova FIAT Panda (Ansa) tuttomotoriweb.it

La prima generazione di Panda che fu lanciata nel pieno degli ’80 ed era irrefrenabile. Una utilitaria senza fronzoli, nata dall’estro di Giorgetto Giugiaro. Sul mercato durò due decadi, impreziosita nelle dotazioni. La seconda, invece, realizzata nel 2003 è nata dalla matita di Giuliano Biasio per Bertone, mentre l’ultima nata nel 2012 è stata realizzata nel centro stile FIAT sotto la guida di Roberto Giolito.

Ogni serie di Panda ha rappresentato un successo e un passo in avanti in termini di tecnologie. La city car della casa torinese, al di là di alcuni difettucci, ha fatto breccia nel cuore degli italiani per la sua agilità nel traffico. Un’auto pratica che più la tratti male e più regala soddisfazioni. Ha uno design inconfondibile che decennio dopo decennio ha conservato, accrescendo la dotazione e i sistemi di sicurezza.

Il nuovo modello si appresta ad essere una autentica rivoluzione. Da quando FIAT è entrata nell’universo Stellantis tutto è cambiato. In sostanza i tecnici italiani hanno potuto attingere dalla Peugeot il know-how sull’elettrico che tanto mancava. Sono arrivati nuovi modelli come la 500 alla spina, la nuova 600 e la Topolino ma la più attesa è la nuova Panda. Quest’ultima è prevista al varco il prossimo 11 luglio 2024, giorno dell’anniversario dei 125 della casa degli Agnelli.

FIAT Panda, il render svela le sue linee

La nuova Panda non sarà solo elettrica, ma i tecnici puntano tantissimo sulla versione con batterie agli ioni di litio e, per questo motivo, potrebbe essere l’auto più importante della nuova storia del marchio piemontese. Se conserverà in termini di listino un costo totale alla portata della fascia media, la quarta gen rappresenterà una svolta assoluta nella transizione green.

Per contenere i costi non è scontato che l’auto verrà realizzata sul nostro territorio. Gli ultimi rumor facevano riferimento ad una organizzazione produttiva nella fabbrica di Kragujevac in Serbia dove, sino al 2022, veniva costruita la FIAT 500L. La nuova Fiat Panda potrebbe essere modellata sulla piattaforma CMP della PSA, la stessa della Peugeot 208.

La vettura che vinse il premio di Auto dell’anno, nel 2004, si sta ponendo l’obiettivo di ripetere l’exploit nel 2024. Il designer e architetto Tommaso D’amico ha elaborato un render spettacolare. Le cresciute dimensioni previste dal progetto vedono la nuova serie trasformarsi in un’auto del segmento B, secondo le idee di D’amico. Sull’omonimo canale YouTube a cui vi rimandiamo potrete osservare le linee audaci e modernissime della vettura. La proposta includerebbe anche un potente motore benzina 1.3 turbo AT da 140 cavalli, con cambio automatico e trazione posteriore.

Impostazioni privacy