Pagani da paura, l’indizio fa impazzire i fan: sta per arrivare davvero

La Pagani ci ha abituato a vetture uniche nel loro genere. Una immagine ha fatto trapelare già i primi dettagli del prossimo mostro di Horacio.

Se vi piacciono le supercar siete nel posto giusto. Horacio Pagani ha creato dei bolidi che sono entrati, di diritto, nella storia dell’industria dell’Automotive. Vetture che oggi valgono decine di milioni per la loro esclusività. Pagani decise di fondare la Pagani Composite Research nel 1988 dopo una lunga esperienza in Lamborghini.

Pagani da paura, l’indizio fa impazzire i fan: sta per arrivare davvero
Pagani – Tuttomotoriweb.it

Il fondatore del brand nutriva il sogno di creare delle supercar spaziali a modo suo, distaccando dai concetti tipici della casa di Sant’Agata Bolognese. Si prese dei rischi enormi, anche sul piano finanziario, quando progettò la Zonda. Fu la prima vettura storica del marchio che permise ad Horacio di vincere la sua personale scommessa. L’auto era un portento sul piano delle performance, impreziosita dai motori top della Mercedes-AMG, ma furono le soluzioni aerodinamiche a renderla una vettura da sogno.

Il primo progetto del brand, in realtà, doveva assumere il nome di Fangio F1. Alla fine dovette cambiare nome, sebbene tutti gli elementi sono stati pensati in ragione delle vittorie dell’asso argentino, per anni in cima alle classifiche della categoria regina del Motorsport. Il vento che soffia nelle pampas argentine diede il nome all’auto iconica nel 1999, lasciando gli appassionati a bocca aperta.

Per Pagani fu l’inizio di un boom che nemmeno nelle sue fantasie più ottimistiche avrebbe potuto immaginare. Dalla prima Zonda nacquero una serie di varanti: la Zonda F (2005), la Zonda Cinque (2008) e la Zonda R (2009). Nel 2017 è stata svelta, in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, anche la Zonda HP Barchetta, prodotta in 3 unità.

L’ultima nata in casa Pagani

Negli ultimi tempi si è parlato della possibilità che in futuro arrivi anche la prima elettrica. In attesa di comprendere le mosse del brand che, inevitabilmente, si legheranno alle scelte politiche che verranno portate avanti, Pagani ha lanciata di recente l’Utopia, erede della Huayra. Ora tenetevi forte perché su FB è comparsa una immagine, sulla pagine ufficiale del brand su Facebook, di una nuova supercar.

Tutto lascia pensare che si tratti la Huayra Imola Roadster. Come potrete vedere in alto, la vettura è stata modificata in diversi aspetti con soluzioni ancor più estreme. La protezione intorno ai gruppi ottici posteriori è stata rivista. Senza tettuccio, lo stile è stato rivisitato, interamente, anche con una presa d’aria ridisegnata per adeguarsi all’Extreme Makeover della versione scoperta.

Da questa nuova Pagani sarà possibile osservare il cielo stellato, godendo delle solite performance da brivido che caratterizzano le supercar di Horacio. “Una nuova Hypercar della divisione Grandi Complicazioni è pronta a scendere in strada. E con lei il suo ruggito. Riesci a riconoscere cosa si nasconde sotto i rivestimenti?“, è stato annuncio nel post FB. Vedremo se avremo indovinato o meno, ma di sicuro questo nuovo gioiellino sfiorerà i 5 milioni di euro.

Impostazioni privacy