FIAT, quanto dura un suo motore? Il dato che vi lascerà di stucco

La FIAT può contare su motori molto affidabili, ma a breve cambieranno tutte le valutazioni. Ecco cosa c’è da sapere.

Il marchio FIAT è in una fase di pesante cambiamento, con il 2023 che ha portato alla nascita di due nuovi modelli. Stiamo parlando della 600e e della minicar Topolino, entrambe elettriche. La più piccolina resterà disponibile solo ad emissioni zero, mentre il SUV di Segmento B metterà a disposizione anche la versione a benzina, probabilmente con il Mild Hybrid.

FIAT, quanto dura un suo motore? Il dato che vi lascerà di stucco
FIAT – Tuttomotoriweb.it

Il 2024 vedrà il debutto della nuova Panda, che diventerà un B-SUV e che nascerà come vettura ad emissioni zero. La stessa Panda sarà poi disponibile con motore a combustione, ma è chiaro come la casa di Torino si aspetti di vedere buoni risultati anche da quella a batteria. La casa di Torino punta molto sulle nuove tecnologie, ma ha anche deliberato dei motori a gasolio per alcuni modelli, consapevole del fatto che per le EV non c’è ancora una super richiesta.

Nelle prossime righe, andremo a valutare il livello dell’affidabilità di casa FIAT, parlandovi della durata dei suoi motori. Il livello di tenuta è molto buona, anche se alcuni si lamentano di altre problematiche soprattutto su un modello in particolare. Andiamo a dare un’occhiata.

FIAT, ecco quanto può durare un motore

I motori di casa FIAT vengono considerati molto affidabili, ed in base ad alcune opionioni di vari clienti che abbiamo trovato “hwupgrade.it” si capisce come possano durare sino a 250.000 km senza subire grossi problemi. Tuttavia, qui parliamo di una media, dal momento che altre testimonianze parlano di distanze molto più lunghe.

FIAT Panda motori
FIAT Panda ed affidabilità motori (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Ad esempio, quello montato sulla 500 potrebbe arrivare a coprire anche 400-500.000 km senza palesare troppi guai, anche se ci sono alcuni giudizi contrastanti, in particolare sulla 500X.

Su tale SUV di Segmento B sono arrivati giudizi molto negativi dall’estero, a causa di alcuni problemi elettronici ed anche del Cruise Control, che non sembra funzionare al meglio. Sul fronte motori, non ci sono commenti lato affidabilità, mentre viene criticata la poca spinta in accelerazione e sugli allunghi.

Come detto in apertura, la FIAT si sta ora spostando sull’elettrico, e sarà interessante valutare la durata dei nuovi powertrain. Per il momento, su di essi non abbiamo troppi dati, ma di grossi problemi non ce ne sono stati. Nei prossimi periodi, con la diffusione di questa nuova tecnologia, avremo la possibilità di confrontare più dati.

Impostazioni privacy