MotoGP, è divorzio tra Valentino Rossi e la Ducati? Ecco gli scenari

La MotoGP può contare su un team di alto livello come quello di Valentino Rossi, ed ora c’è da discutere sul futuro con Ducati.

Lo scorso anno, la MotoGP ha accolto tra le sue fila il Mooney VR46 Racing Team, che ha portato al debutto il giovane talento Marco Bezzecchi ed il fratellino di Valentino Rossi, vale a dire Luca Marini. Il “Dottore”, dunque, è rimasto coinvolto nella top class dopo il ritiro dalle corse, e segue da molto vicino le sorti della propria squadra.

MotoGP Valentino Rossi
MotoGP Valentino Rossi ai tempi della Ducati (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Nel 2022 le soddisfazioni non sono di certo mancate, con la prima pole position ottenuta dal “Bez” in Thailandia, dopo il secondo posto di Assen al Gran Premio d’Olanda. Bezzecchi è così diventato il rookie dell’anno, facendo capire di avere le carte in regola per essere uno dei protagonisti della MotoGP.

Che il rider riminese fosse uno veloce non era un mistero, ma in pochi si sarebbero attesi un inizio di stagione così brillante. In Argentina è arrivata la prima vittoria della sua carriera, poi ripetuta in Francia, e queste prestazioni gli hanno anche consentito di prendersi la testa del campionato.

Ad Assen è arrivata un’altra pole position e la vittoria nella Sprint Race, anche se poi alla domenica si è dovuto arrendere a Pecco Bagnaia ed alla Ducati ufficiale. Qualche soddisfazione, anche se in forma più contenuta, è arrivata anche per Marini, secondo ad Austin.

Per Luca si è trattato del primo podio in carriera, ma rispetto a Bezzecchi c’è una netta differenza. Al momento, si parla molto di futuro all’interno di questa squadra, e l’addio alla Ducati potrebbe essere molto vicino, almeno a giudicare da quelle che sono le indiscrezioni sul futuro.

MotoGP, Valentino Rossi in via di separazione con Ducati

Il Mooney VR46 Racing Team è una delle realtà più serie e professionali di tutta la MotoGP, e non sorprende vedere i risultati che sta ottenendo. Inoltre, può contare su una Ducati strepitosa, e pur trattandosi della Desmosedici GP22 dello scorso anno, la competitività non è mai mancata.

Marco Bezzecchi
Marco Bezzecchi in azione (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

La squadra di Valentino Rossi ha un contratto con Ducati valido sino alla fine del 2024, che dovrebbe essere rispettato senza troppi ribaltoni. Tuttavia, l’addio nel 2025 appare sempre più probabile, con l’obiettivo di legarsi alla Yamaha e di diventare l’unica squadra satellite della casa di Iwata.

L’obiettivo, più a breve termine, è quello di rinnovare Marco Bezzecchi e Luca Marini, per poterli schierare nuovamente nel 2024. Non è un mistero il fatto che il “Bez”, con le sue prestazioni, stia facendo molto parlare di sé, e nel paddock della MotoGP sono in parecchi ad aver messo gli occhi su di lui.

La possibilità più concreta è quella di vederlo in sella alla Ducati ufficiale nel 2025, anche se per il prossimo anno si era parlato anche del team Pramac. A questo punto, non ci resta che attendere altre comunicazioni in chiave futura, con l’ipotesi Yamaha che si sta facendo sempre più plausibile per questa squadra.

Impostazioni privacy