MotoGP, porte aperte per Marquez in KTM? Guidotti ora si sbottona

Marc Marquez è l’oggetto del desiderio di molti in MotoGP, e la KTM può essere la soluzione per il dopo-Honda. Guidotti lo conferma.

La MotoGP è in vacanza, e l’argomento caldo, con una classifica mondiale già delinata a favore di Pecco Bagnaia e della Ducati, continua ad essere il mercato piloti. La situazione più ballerina tra i top driver è quella che riguarda Marc Marquez, che ha ancora un contratto con la Honda.

MotoGP Marc Marquez
MotoGP Marc Marquez e la pista KTM (ANSA) – Tuttomotoriweb.it

Il nativo di Cervera non ha ancora concluso a punti una gara domenicale, ed ha preso parte a solo tre Gran Premi, in una stagione che è sicuramente la peggiore della sua carriera. Infatti, la Honda non è competitiva, ed è diventata una sorta di pericolo pubblico viste le tante cadute a cui sono stati sottoposti i piloti. Sia Alex Rins che Joan Mir sono stati protagonisti di brutti incidenti al Mugello ed hanno saltato le ultime due gare, ed anche Marquez.

La MotoGP ha bisogno di un protagonista come Marquez, così come anche della Honda, che è un colosso che ha fatto la storia di questo sport. Infatti, dopo le ultime gare c’erano state delle voci addirittura legate ad un possibile ritiro in chiave futura, soprattutto dopo la fine del 2024, quando scadrà il contratto di Marc.

La Honda ha organizzato alcuni test per la pausa estiva, che svolgerà con Stefan Bradl tra Misano e Jerez de la Frontera. L’obiettivo è quello di capire qualcosa in più sulla RC213V, anche se non sono attesi miracoli, visto che farne in pochi mesi è impossibile. A questo punto, si parla di una squadra diversa per lui.

MotoGP, ecco le parole di Guidotti su Marquez

Marc Marquez ha debuttato in MotoGP nel 2013, ed ha sempre corso con i colori della Honda. Per il post-2024 si parla di un suo possibile passaggio in KTM, ed a parlare in queste ore è stato Francesco Guidotti, il team manager della casa austriaca in un’intervista riportata da “Motosan“.

Infatti, la KTM sembra essere una valida soluzione per il nativo di Cervera, dal momento che si tratta di un marchio in crescita, che al momento è la seconda forza dopo la Ducati. A questo punto, andiamo a vedere che cosa ha dichiarato il manager italiano sulla questione.

Marc ha dei problemi con la Honda in questo periodo, ma rispetterà il suo contratto che ha per la prossima stagione, come è giusto che sia. Tuttavia, per preparare l’arrivo di un pilota come lui, anche a livello di personalità, devi fare un bel lavoro nella tua squadra. Serve iniziare a pensare ad un bel cambiamento in chiave 2025“.

In MotoGP serve essere perfetti: “Se accetterei Marquez? Credo sia impossibile non considerare questa possibilità, ma non è solo una questione di soldi. Serve pensare all’età ed anche alla condizione fisica. Ad esempio, la Ducati si è bruciata in passato con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Noi abbiamo una formazione di giovani piloti molto interessante, quindi, da una parte vogliamo puntare a trovare un posto a loro“.

Impostazioni privacy