Ferrari, debutta una nuova one-off: è un modello eccezionale

La Ferrari ha tolto i veli ad un nuovo gioiello, una one-off che ha già fatto impazzire i fan. Ecco le sue caratteristiche.

I tecnici di casa Ferrari ci hanno deliziato pochi giorni fa con l’unveiling ufficiale della SF90 XX, un modello estremo e che è l’evoluzione della SF90 Stradale che fu svelata nel 2019. Il modello originale, già spinto dalla tecnologia plug-in hybrid, era stato realizzato per celebrare i novant’anni della nascita della Scuderia modenese, ed in pochi pensavano che ci sarebbe stato un seguito.

Ferrari
Ferrari logo (Adobe Stock) – Tuttomotoriweb.it

In realtà, la Rossa ci ha sorpreso ancora una volta, tirando fuori un gioiello eccezionale. La potenza complessiva, data da tre motori elettrici ed un V8 biturbo, è di 1.030 cavalli, contro i 1.000 esatti di quella originale. Una caratteristica non da poco per chi vuole acquistarla, al modico prezzo di circa 800.000 euro, è il fatto di poterla guidare anche su strada.

Infatti, le Ferrari del programma XX, come la 599XX e la FXX di tanti anni fa, non erano omologate per la circolazione su strade aperte alla viabilità ordinaria, ma solo su pista. Il Cavallino, stavolta, ha dato la possibilità ai clienti di acquistarla e di utilizzarla come normale auto.

In queste ultime ore, e senza alcun preavviso, a Maranello sono stati tolti i veli ad un altro gioiello, ancor più esclusivo ed impossibile da raggiungere. Stiamo parlando della one-off KC23, un nome davvero inedito per una vettura del Cavallino, che ha caratteristiche mostruose.

Ferrari, scopriamo la KC23 che è sensazionale

La Ferrari ha svelato via web le prime immagini della KC23, che potete qui vedere grazie al video postato sul canale YouTube The Wheel Network“. La vettura è stata realizzata dal team Progetti Speciali del Cavallino, ed i membri di questo reparto hanno detto di aver appena ultimato la loro creatura più spettacolare di sempre.

Si tratta di una one-off molto all’avanguardia, realizzata sotto la guida di Flavio Manzoni, il direttore del Centro Stile di Maranello. La vettura è elegante, ma allo stesso tempo sportiva, ed è stata pensata per il suo utilizzo in pista, dove far sfogare la propria cavalleria.

La vettura è basata sulla 488 GT3 EVO del 2020, spinta da un motore V8 biturbo, con telaio ed assetto estremi. Le superfici sono vetrate, con nuovi gruppi ottici e linee che sono state rivisitate. Le portiere sono ad apertura verticale, e questo è un punto in cui si distinguono molto dalla vettura su cui è basata.

L’abitacolo, come vedrete, è da vera e propria macchina da corsa, aspetto su cui la Ferrari non ha proprio nulla da imparare da nessuno. I sedili sono realizzati in tailor-made sellati in Alcantara, e la sua prima apparizione pubblica molto presto, tra pochissimi giorni e non in Italia.

Il debutto assoluto avverrà al Goodwood Festival of Speed in programma dal 14 al 16 di luglio, giusto in questo fine settimana. La nuova creatura del Cavallino è già in viaggio verso la Gran Bretagna, dove sarà una delle auto più attenzionate. Non vediamo l’ora di vederla in azione.

Impostazioni privacy