MotoGP, batosta per il team di Valentino Rossi: il problema riguarda suo fratello

Il team Mooney VR46 sta viaggiando a gonfie vele nel 2023, occupando la prima posizione nella graduatoria dei team di MotoGP. E’ giunta, però, una pessima notizia.

Valentino Rossi, in questa annata, oltre a togliersi delle soddisfazioni personale a bordo della sua BMW M4 GT3 nel campionato GT, ha osservato con soddisfazione la crescita del suo team Mooney. La VR46 ha prodotto straordinari talenti che, oggi, occupano stabilmente le prime posizioni della classifica.

Brutte notizie per Valentino Rossi
Valentino Rossi preoccupato per suo fratello (Ansa) tuttomotoriweb.it

Dopo aver lanciato Franco Morbidelli, vice campione 2020 in top class, e Pecco Bagnaia, campione del mondo 2022 della MotoGP, l’Academy del Dottore ha puntato per il suo debutto in MotoGP su due piloti giovani con grandi obiettivi. Se Luca Marini ha avuto la strada agevolata dal rapporto di fratellanza con il Dottore, Marco Bezzecchi si è dovuto sudare il suo ruolo all’interno della squadra.

Valentino Rossi non ha mai fatto favoritismi. Entrambi i suoi centauri hanno dimostrato di poter valere la griglia della classe regina, ma il Bez ha messo in luce dei lampi da autentico fenomeno. Il romagnolo ha lottato con il coltello tra i denti nella sua prima annata in MotoGP, conquistando il riconoscimento di rookie dell’anno. In questa annata si è superato, vincendo già due GP come il campione del mondo Bagnaia.

Le straordinarie performance della Ducati Desmosedici hanno favorito tutti i ducatisti, ma c’è chi sta facendo meglio di altri. Il Bez è ad un solo punto dalla vetta occupata da Pecco Bagnaia, in piena lotta per la conquista della sua prima corona iridata. In carriera ha collezionato un terzo posto in Moto3 nel 2018 e un terzo nel 2021 nel 2019. Sotto la guida sapiente di Valentino Rossi sta ottenendo risultati eccellenti, proprio come Luca Marini.

La preoccupazione di Valentino Rossi

Il fratello minore di Valentino Rossi ha ottenuto, sin qui, 54 punti, occupando la sesta piazza. Il distacco dalla vetta è di 40 punti, ma c’è una brutta tegola da gestire. Luca, infatti, credeva di non aver riportato conseguenze dall’infortunio subito nel weekend precedente in Francia. Il team Mooney VR46 ha annunciato che il pilota, dopo “un ulteriore controllo medico con il professor Luigi Tarallo” è stata “riscontrata una lesione al trapezio del polso destro. Il professor Tarallo monitorerĂ  l’infortunio che non impedirĂ  a Luca di prendere parte al GP d’Italia”.

Luca Marini in azione in pista
Valentino Rossi in ansia per Luca Marini (Ansa) tuttomotoriweb.it

Il giovane ha espresso il suo disappunto sui social, mostrando anche la mano bendata. “Tornato a casa mi faceva molto male il pollice destro e la mano era molto gonfia. Così ho fatto un ulteriore tac ed è risultata una frattura al pollice, con distaccamento dell’osso. Mi sto continuando ad allenare per arrivare al Mugello piĂą in forma possibile”, ha spiegato in una storia IG il centauro del team Mooney VR46.

Dopo l’annuncio, nelle scorse ore, di Pecco Bagnaia si tratta di un’altra notizia negativa per i fan italiani. Entrambi dovrebbero esserci al Mugello, ma non in perfette condizioni. In questa annata il problema degli infortuni sta avendo un impatto pesante sulla MotoGP.

Gestione cookie