SBK, GP Australia: Orari TV streaming su SKY e Tv8

La SBK sta per riaprire i battenti e lo vuole fare in grande stile con l’attesissima gara che si disputerà in Australia.

Il trionfo di Alvaro Bautista nello scorso Mondiale ha sicuramente portato grande entusiasmo nel pubblico italiano attorno alla Superbike, con la più importante competizione per le moto di serie che sta per tornare a emozionare con il suo primo appuntamento in Australia.

SBK
SBK (Ansa Foto)

Sarà una stagione di grandi emozioni, ancora una volta suddivisa in 13 tappe, per un totale di 26 gare più 13 Superpole Race, dunque saranno addirittura 39 i momenti da segnare sul calendario che diventeranno decisivi per la lotta al titolo.

Alvaro Bautista ha più volte dichiarato di essere carico come non mai per poter difendere il titolo conquistato nello scorso 2022, con il successo che per lui è stato il primo della carriera in Superbike e che per la Ducati e valso il ritorno all’iride dopo ben 11 anni di astinenza.

Come sempre la lotta sarà ancora tra i magnifici tre, perché la Yamaha di Toprak Razgatlioglu e la Kawasaki di Jonathan Rea non hanno di sicuro intenzione di lasciare vita facile allo spagnolo, con le varie motociclette che sono pronte come non mai a darsi battaglia.

Per fortuna però sta finendo il periodo delle parole e dei proclami, ma sta per iniziare quello che tutti noi aspettiamo, ovvero quello dei fatti che decideranno una volta per tutte chi sarà il vincitore del Mondiale 2023.

Si parte da dove si era terminato, infatti risulta essere molto strana la decisione della Federazione, perché l’ultima gara del 2022 è stata in Australia e sarà ancora la nazione oceanica a dare il via al Mondiale in questo 2023.

Sicuramente il pubblico europeo avrebbe preferito un altro inizio, con gli orari che dunque possono sembrare all’apparenza proibitivi, ma state tranquilli perché varrà sicuramente la pena fare le ore piccole.

In Australia da dove si era terminato: pronti a fare la notte per la SBK

Partiamo dunque con il primo giorno del weekend, ovvero il venerdì che vedrà le prove libere che verranno disputate in due tronconi, con le prime che avverranno all’1.30 del mattino, mentre le seconde sono già a un orario più abbordabile, anche se stiamo parlando comunque dalle 6 di mattina.

Indubbiamente questi orari non sono per nulla abbordabili per il pubblico europeo che dovrà dunque mettere la sveglia molto presto, oppure scegliere per il più classico degli after, tanto al sabato sera tutto questo è possibile.

Riparte la lotta dunque da dove era terminata, con Jonathan Rea che era stato il grande protagonista lo scorso anno a Phillip Island e dopo essere rimasto lontano dalla lotta al titolo, il nordirlandese non vede l’ora di poter tornare a imporre la propria legge.

Chi però era stato in grado di dimostrare il proprio dominio nel 2022 era stato ancora una volta Alvaro Bautista, con lo spagnolo della Ducati che dopo aver pagato pegno in Gara 1 ha poi avuto modo di imporsi in SuperPole Race e in Gara 2.

Si tratta dunque di una prova che piace moltissimo ai piloti e con il pubblico australiano che è sempre uno dei più caldi.

Gli eventi saranno proposti in diretta sia su Sky che su Tv8, con il canale in chiaro che darà modo anche di avere una differita, cosa che naturalmente farà anche il satellite nel corso di tutta la settimana sul canale Sky MotoGP.

Diretta tv

SABATO 25 FEBBRAIO

Superpole ore 3.10 (Sky)

Gara 1 ore 6.00 (Sky e Tv8)

Gara 1 Differita ore 16 (Tv8)

DOMENICA 27 FEBBRAIO

Superpole Race ore 3.10 (Sky e Tv8)

Gara 2 ore 6.00 (Sky e Tv8)

Superpole Race differita ore 13 (Tv8)

Gara 2 differita (Tv8)