Qual è l’auto a GPL più veloce al mondo? Dato stupefacente

L’auto a GPL non sta più avendo quel successo che l’aveva accompagnata all’inizio dei suoi primi anni sul mercato, ma le prestazioni ci sono.

Fino a qualche tempo fa le auto a GPL venivano sicuramente considerate come il futuro, una modalità semplice ed ecologica per poter rimpiazzare definitivamente le auto a benzina e a diesel, ma nell’ultimo periodo hanno sicuramente vissuto un periodo nero.

Auto GPL
Adobe

La principale volontà è infatti quella di poter potenziare sempre di più la realtà elettrica, con il GPL che sta ormai sparendo sempre di più dalle nostre strade, ma nonostante questo sono state realizzate sicuramente delle vetture di grande e straordinario prestigio.

Andiamo adesso infatti a dare un occhio alla vettura a GPL che in assoluto ha saputo realizzare le migliori prestazioni da un punto di vista velocistico, con la casa che non poteva essere altro se non una delle grandi del mercato tedesco.

Stiamo parlando in questo caso infatti della BMW M3, una realtà che ha avuto modo di poter vedere la luce per la prima volta nel 2007, per la precisione durante il mese di ottobre, con AC Schnitzer che fu fondamentale per poter spiegare le vere caratteristiche della vettura.

Prima di tutto notiamo come questa BMW M3 sia del concept GP3.10, una vettura che è in grado di poter superare la bellezza di 300 km/h, risultando nettamente la più veloce nella storia del GPL.

Prima di tutto diamo un occhio alle caratteristiche da un punto di vista “fisico”, con questa automobile che presenta una lunghezza indicativa di 461 cm, una larghezza di 180 ed infine un’altezza di 141, permettendole così di poter mettersi in mostra sotto diversi aspetti.

Sono state tantissime le versioni che sono state portate a termine della M3, ma indubbiamente quella che ha avuto i maggiori successi è il coupé, con un motore davvero straordinario al suo interno.

BMW M3: sopra i 300km/h pur essendo a GPL

Andiamo allora a vedere nel dettaglio il perché questa vettura a GPL è in grado di ottenere delle velocità così sensazionali, infatti al suo interno vi è un motore addirittura V10 da 5.0.

Per la versione a GPL infatti non è stato utilizzato il classico motore che veniva montato sulla M3, ma in realtà si è cercato di perfezionarlo e renderlo sempre più appetibile sul mercato utilizzando il motore che veniva sfruttato nelle versioni seguenti, ovvero nella M5 nella M6.

Dunque la macchina è stata in questo caso fatta diventare sempre di più sportiva, con l’impianto che è stato perfezionato con l’inserimento di 552 cavalli al suo interno, addirittura di 45 cavalli superiori rispetto rispetto alle M5 e M6.

La potenza del propulsore dà l’opportunità a questa BMW M3 di poter passare da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi e di farlo in 13,9 secondi da 0 a 200 km/h.

Già da un punto di vista dell’accelerazione dunque stiamo parlando di una vettura davvero sensazionale, ma la punta massima di velocità era in grado addirittura di arrivare fino ai 318,1 km/h.

Anche oggi si tratta assolutamente di un risultato meraviglioso, ma lo era ancora di più nel 2007, quando erano pochissime le automobili che riuscivano a toccare certe velocità.

Sembrava davvero essere il momento perfetto per poter lanciare sempre di più sul mercato le automobili a GPL, ma in realtà non c’è mai stato il grande salto di qualità atteso da tutti quanti e ora sono sempre più vicine alla definitiva chiusura.