Arto, il camper extra lusso ispirato al Fiat Ducato: che spettacolo

Chi desidera partire per un lungo viaggio in camper, potrà ora affidarsi all’Arto, proposta di alto livello del produttore Niesmann+Bischoff. 

L’acquisto di un camper può rivelarsi un bel dilemma. Quale scegliere? E’ la domanda che ci si pone. L’azienda specializzata Niesmann+Bischoff può offrirci una risposta. I tedeschi infatti, sono esperti in questo genere di mezzi e la loro offerta è di tutto rispetto in termini di qualità ed estetica. Un esempio è rappresentato da Arto. Modello elegante che riprende le linee del Ducato della FIAT. Due sono le misure di passo a disposizione. E tre le lunghezze. Molteplici invece, sono le tipologie di arredamento. Unico neo, il prezzo. Decisamente non alla portata di tutti. Ma d’altronde, quando si ricerca un prodotto sofisticato, le cifre sono destinate ad alzarsi.

Arto (Niesman + Bischoff Official)
Il nuovo camper Arto (Niesman + Bischoff Official)

Sebbene possa sembrare il contrario, alla luce della competitività in termini di costo dei voli aerei, il mercato delle “case viaggianti” continua ad essere piuttosto florido. Anzi, negli ultimi anni addirittura in crescita. Fattore determinante che ha portato i progettisti ad alzare sempre più l’asticella della creatività.

Arto, il nuovo lussuoso camper tedesco

Con Arto, la Niesmann+Bischoff ha colto nel segno dando vita ad una sorta di hotel su quattro ruote. Interessante il fatto che l’ispirazione arrivi da un prodotto italiano, appunto il Ducato, stravolto nelle caratterstiche in base alle esigenze di un camper. Seguendo il proprio marchio di fabbrica, la compagnia germanica lo ha trasformato in un mezzo esclusivo e di classe. La lunghezza di base è stata incrementata a 7784 millimetri, per rispondere alle richieste degli utenti. Mentre gli esemplari a passo lungo hanno visto aumentare gli assi da due a tre.

Dotato della possibilità di collegare il posto guida con la cabina ospiti, l’Arto finora più gettonato, è quello che non prevede tale opportunità, in quanto garantisce un maggior isolamento e di conseguenza un miglior comfort termico.

La configurazione più semplice offre quattro posti a sedere, una cucina con tutto il necessario, una camera da letto matrimoniale, addirittura un bagno con idromassaggio e un’area relax. A seconda dei bisogni degli acquirenti, si possono apportare delle modifiche, degli adattamenti e delle aggiunte. La personalizzazione è estesa dall’arredo ai materiali.

Per far comprendere più chiaramente di cosa stiamo parlando e di quali spazi si hanno a disposizione, basta aggiungere che è stato allestito un vano nella zona posteriore abbastanza capiente da consentire di riporvi uno scooter.

Passando alle dolenti note, ovvero quanto è necessario sborsare per assicurarsi cotanta bellezza, ripetiamo che non è proprio regalato. Il costo minimo è di poco superiore agli 83.000 euro. Se poi si desidera aggiungere qualche equipaggiamento, la somma sale ulteriormente. Diciamo che si tratta di un mezzo che vuole rispettare l’ambiente e indirizzato a chi vuole viaggiare in posti anche i solati. Per questo è stato inserito un  pacchetto Lithium Energy cdal costo di oltre 8000 euro. Due sono i moduli solari adoperati e in dotazione vi sono altresì 3 batterie e 1 caricabatterie. Elementi indispensabili se ci si trova in luoghi lontani dalle reti elettriche. L’autonomia garantita, stando alle informazioni fornite dal produttore arriva fino a nove giorni.