Noleggio auto a lungo termine: come funziona e perché è molto conveniente

Il noleggio delle auto è sempre stato uno dei grandi dubbi della maggior parte dei guidatori del mondo, ma ci sono delle novità incredibili.

Il carovita sta mettendo in difficoltà tantissime famiglie e molte persone al giorno d’oggi, per questo motivo stanno nascendo sempre di più una serie molto singolare e curiosa di iniziative per poter abbattere i costi, con il noleggio delle auto a lungo termine che sta diventando una pratica sempre più frequente.

Noleggio auto (AdobeStock)
Noleggio auto (AdobeStock)

Fino a qualche anno fa questa pratica veniva utilizzata prevalentemente solo dalle aziende, con queste ultime che decidevano di utilizzare il noleggio a lungo termine per poter affittare delle automobili aziendali da poter distribuire ai propri dipendenti e ai dirigenti.

Oggi invece tutto quanto è cambiato, dunque praticamente tutta la popolazione può usufruire senza alcun tipo di problemi, chiaramente sempre dimostrando le varie garanzie per poter pagare, per poter usufruire di questo particolare strumento.

Dunque sono sempre più anche i cittadini comuni che decidono sempre di più di poter utilizzare questa pratica, con il tutto che non viene solamente legato al mondo delle partite IVA, come molti potrebbero credere, ma è esteso a tutti gli effetti anche ai dipendenti e ai vari professionisti.

Una delle principali motivazioni per la quale è un grande vantaggio poter preferire il noleggio a lungo termine piuttosto che l’acquisto della macchina è sicuramente legato alla svalutazione di quest’ultima.

Sappiamo bene come anno dopo anno la nostra vettura perda di valore, dunque non riusciremo mai neanche lontanamente a ricavare la stessa cifra nel momento in cui dovessimo decidere di vendere l’automobile, anche se questo dovesse accadere il giorno seguente al nostro acquisto, con la svalutazione che tocca immediatamente il 30% del valore iniziale.

Un secondo aspetto sicuramente da tenere in considerazione è legato ai vari problemi amministrativi, per esempio quelli legati alla manutenzione o al pagamento del bollo e delle assicurazioni, con tutto questo che viene totalmente gestito dalla società di appartenenza dell’automobile noleggiata.

Si tratta ovviamente di un grande vantaggio anche da un punto di vista del tempo, perché sappiamo come queste pratiche comportino non soltanto un problema dal punto di vista della spesa, ma anche legato alla memoria e a delle scadenze che sono sempre incombenti.

Inoltre anche tutti i vari costi imprevisti, dunque la risoluzione delle tanto temute spie che si accendono nei momenti peggiori, sono totalmente a carico della società, con il cliente che dovrà solamente pensare al costo del carburante.

Flesssibilità e macchine sempre nuove: il noleggio a lungo termine è vincente

Questa pratica chiaramente prevede anche una tempistica variabile nel corso del tempo, infatti non c’è una tempistica da dover per forza rispettare nel momento in cui si decide di noleggiare un’auto per un lungo periodo.

Indicativamente però bisognerà rimanere all’interno di un arco temporale tra i 12 e i 60 mesi, dunque tra 1 e 5 anni nel momento in cui si stipula il contratto con la società di appartenenza.

Dunque il noleggio di un’automobile a lungo termine permette due grandissimi vantaggi da un punto di vista finanziario, oltre a quelli già sopra citati.

Il primo indubbiamente è legato al fatto di avere costantemente una macchina nuova e dalle grandi prestazioni, riuscendo anche a ottimizzare e non poco i costi nel momento in cui si decidesse di arrivare a vetture sportive e costose.

In secondo luogo il pagamento della maggior parte dei casi corrisponde a tutti gli effetti alla rateizzazione nell’acquisto della macchina, dunque non c’è poi tutta questa grande differenza rispetto a un vero e proprio acquisto, con la differenza che la tempistica è entro i cinque anni.

Se state pensando dunque di cambiare la vostra automobile tenete in considerazione che ci può essere questa interessante e incredibile novità, con il noleggio a lungo termine che rischia davvero di essere la svolta nel futuro delle quattro ruote.