Come poter entrare al Ranch di Valentino Rossi? Ecco cosa fare

Sognate di conoscere Valentino Rossi e visitare il suo magico Motor Ranch? Leggete questo articolo e capirete i modi per riuscirci.

Valentino Rossi è una leggenda del Motorsport. I suoi nove titoli mondiali sulle due ruote parlano per lui, ma il Dottore è diventato un icona anche al di fuori della pista. Conosciuto in ogni angolo della terra, il #46 è divenuto simbolo di una intera generazione di ragazzi cresciuti con il sogno di guidare una moto stradale. Il centauro di Tavullia dopo un quarto di secolo nel Motomondiale, al termine del 2021, ha salutato il Paddock della MotoGP e si è cimentato nelle corse automobilistiche.

Valentino Rossi (Ansa Foto)
Valentino Rossi (Ansa Foto)

Nel 2022 ha corso al volante di una Audi R8 LMS del W Racing Team (WRT), scuderia supportata da Audi Sport e campione del GT World Challenge Europe. Per comprendere la popolarità del fenomeno italiano vi basterà analizzare il suo palmares al di fuori del Paddock. Il 31 maggio 2005 fu omaggiato con una laurea magistrale honoris causa in comunicazione e pubblicità per le organizzazioni dall’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. E’ diventato l’uomo di copertina di diversi libri ed è persino stato omaggiato dalla Rockstar Games nel videogame Grand Theft Auto: San Andreas (2004) con una moto NRG-500 con il numero 46.

Nel marzo 2010 il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale italiano, Franco Frattini, ha premiato Rossi con il primo Winning Italy Award per il suo messaggio di italianità nel mondo. Per questo motivo i fan del campione lo hanno seguito ovunque, persino negli appuntamenti nel campionato GT. Nel 2021 in Olanda, lì dove VR46 ha vinto dieci volte in carriera, è stato onorato con la cittadinanza onoraria di Assen. Un fenomeno assoluto anche nel marketing. I suoi prodotti sono diventati super popolari. Tutto ciò che ha lanciato il Dottore ha avuto un successo clamoroso. Si fa fatica a trovare un solo appassionato di Motorsport che non possegga un cappellino, una t-shirt o, banalmente, un modellino delle moto guidate in carriera da Rossi.

Il Ranch da sogno di Valentino Rossi

Il Ranch è diventato il suo mondo. Un oasi felice che ospita ogni anno i migliori centauri del Motomondiale. L’ottava edizione della 100 km dei Campioni presenta una prima manche, una gara individuale a eliminazione in stile “Americana”. Nell’evento conclusivo, invece, i rider ospiti nel Ranch prendono parte alla classica 100 km. Persino Jorge Lorenzo, quando ha avuto l’occasione di partecipare all’evento a Tavullia, non si è tirato indietro. Dovizioso, ultimo compagno di squadra di Rossi nel team Petronas, è stato molto felice di partecipare all’ultima edizione.

Ma cosa ha di speciale il Ranch e perché tutti vorrebbero visitarlo? I rider della VR46 Academy si allenano spesso al Ranch e per questo è stato ampliato ulteriormente negli ultimi anni. La crescita esponenziale dei giovani talenti della scuola del campione di Tavullia ha spinto il Dottore a fare le cose in grande. Presente una pista da motocross con un terreno morbido, facile da guidare, come ha raccontato anche il Dovi in una intervista. Poi c’è un ovale piatto come quelli in America. E poi il percorso più lungo, con una lunghezza di 2,5 chilometri, ha completato il paradiso del campione. Pensate che Valentino, ogni volta che ha voglia, può lanciarsi sui suoi campetti per testare le sue tante moto. Durante la pandemia, nelle dure fasi di lockdown, persino il neo campione del mondo della Ducati, Pecco Bagnaia si è allenato nel Ranch.

Se il vostro sogno è avere l’opportunità di far visita al Dottore dovete stare sempre sintonizzati con le iniziative che riguardano Valentino Rossi, proprietario del team Mooney VR46 in MotoGP. In passato è stato organizzato un concorso riservato ai clienti che hanno attivato un contratto di fornitura nel piano progettuale “Withu meets VR46”. Per i più fortunati l’attivazione del servizio ha significato l’apertura delle porte del mondo di Valentino Rossi.

La reggia di Valentino sorge all’interno di un casale campagnolo tipico della zona. La dimora, oltre ai campi esterni, offre tutti i lussi al proprio interno con un grande salone centrale dove Valentino Rossi trascorre il tempo in compagnia della sua famiglia. Presenti anche tantissimi cimeli della sua carriera. Per un fan si tratta di un museo dove il nove volte campione del mondo conserva i suoi oggetti e libri preferiti.

L’idea di costruire un Ranch è venuta a papà Graziano che ha sempre voluto costruire un luogo di culto per gli appassionati. In attesa di un nuovo concorso per vincere il tour a casa Rossi, vi consigliamo di mettervi in contatto con il Dottore. Non vi risponderà il campione in persona, ma tentar non nuoce. Potete mandare un vostro pensiero, scrivendo un messaggio sui social a Valentino Rossi.