Auto, ne volete una ibrida? Ecco le più economiche sul mercato

Le auto ibride hanno ancora molto da dare e sono una concreta alternativa all’elettrico. Ecco una selezione delle meno costose.

Il 2022 si sta per concludere, e per il mercato dell’auto non sarà un anno da ricordare in positivo. Alcuni piccoli segnali di ripresa sono emersi soltanto nel mese di ottobre, ma rispetto al passato c’è davvero poco di cui sorridere. Gli italiani in particolare, non sono disposti a comprare vetture nuove, e c’è da dire che anche l’usato non può sorridere visti i rialzi che hanno caratterizzato questo segmento di mercato.

Auto ibride (ANSA)
Auto ibride classifica delle più convenienti da acquistare (ANSA)

Stando a varie stime, l’auto preferita dai cittadini ha alcune caratteristiche, ovvero la presenza del sistema ibrido, dotata di basse emissioni di CO2 e con un prezzo che non supera, se non in rari casi, i 30 mila euro. Le vetture ibride sembrano essere l’alternativa più credibile all’elettrico, con quest’ultimo che nei periodi recenti sta conoscendo alcune battute d’arresto.

Gli italiani non amano questa nuova tecnologia, prima di tutto per via dei folli prezzi d’acquisto, ma anche per un impatto ambientale che non è poi così ridotto rispetto a benzina e diesel. Infatti, la maggior parte dei cittadini è scettico riguardo alla produzione ed allo smaltimento delle batterie, fattore che ha ancora un grosso impatto sulla costruzione di queste vetture e sul livello di gradimento degli automobilisti.

Difficile che qualcosa cambi nell’immediato, nella speranza che dall’Europa arrivi un cambiamento riguardo al discorso stop ai motori termici, previsto attualmente per il 2035. Il governo italiano, soprattutto per quanto riguarda l’ala della Lega, spera in un rinvio, così come ha dichiarato il leader Matteo Salvini negli ultimi giorni.

Il motore termico potrebbe sopravvivere grazie ai bio-carburanti ed al plug-in ibrido, tecnologia che ha spopolato negli ultimi anni. Pensare ad un parco automobili del tutto elettrificato nel giro di un decennio appare poco realistico, soprattutto per un discorso di infastrutture.

In Italia non c’è stata la crescita che si è vista in Europa per quanto riguarda le colonnine di ricarica, ma neanche in termini di promozione dei nuovi prodotti verso i cittadini. I prossimi mesi saranno decisivi in tal senso, ma ciò che è certo è che l’ibrido pare essere la soluzione migliore in chiave futura, così come confermato dalle ultime statistiche.

Auto, ecco le ibride migliori sotto i 30 mila euro

Le auto ibride sembrano essere destinate a non passare mai di moda, e nella giornata di oggi vi illustreremo una classifica che può fare al caso vostro. Sulle colonne di “Auto.it” è apparsa una classifica in cui si parla delle 10 migliori ibride che costano meno di 30 mila euro, dove non mancheranno le sorprese.

Vi invitiamo a valutarla con attenzione, in modo da scegliere nella maniera migliore l’auto che state cercando.

  1. Fiat 500: Una delle vetture di riferiment del marchio torinese è da poco disponibile nella versione ibrida grazie al motore Firefly da 70 cavalli. Il prezzo parte da 17.800 euro, non certo poco, ma comunque un qualcosa di abbastanza conveniente considerando i tempi che corrono;
  2. Fiat Panda: Anche lei ha abbracciato lo stesso destino della 500 con il medesimo motore, ma per chi è interessato è bene sapere che il prezzo di acquisto è più abbordabile, e si parte da 15.400 euro;
  3. Lancia Ypsilon: Molto raffinata ed elegante nelle sue forme, la Ypsilon non smette mai di far battere i cuori, anche per via della storia a cui gli appassionati sono legati relativamente al marchio che la produce. Sfrutta un powetrain mild hybrid da 3 cilindri, ed il prezzo di partenza è fissato sui 15.600 euro;
  4. Kia Rio MHEV: Si parte dai 19.450 euro per la versione da 100 cavalli, ma se si vogliono prestazioni sportive il prezzo sale a 21.200 euro per quella spinta da 120 cavalli;
  5. Suzuki Ignis: Con un sistema mild hybrid ed un motore 1.2 da 83 cavalli, questa vettura è una buona scelta, con prezzo di partenza fissato sui 19.900 euro;
  6. Hyundai i20: I prezzi iniziano a salire, considerando che per assicurarsela è impossibile scendere sotto ai 20.150 euro, ma ne esiste anche un modello da 22.900 se si vogliono i 120 cavalli che permettono a chi guida di avere prestazioni di tutto rispetto;
  7. Mazda 2: Si parte dai 21.600 euro;
  8. Toyota Yaris: Condivide le stesse caratteristiche della vettura appena citata, come il motore 1,5 litri che abbinato al sistema ibrido eroga 116 cavalli. Per questo modello ci vuole una spesa leggermente superiore, visto che il prezzo parte da 23.600 euro;
  9. Renault Clio E-Tech: Le sue prestazioni sono brillanti grazie ai 140 cavalli complessivi, ed anche i consumi sono molto ridotti. Il prezzo è ovviamente in crescita e parte dai 21.600 euro;
  10. Ford Fiesta ed Honda Jazz Crosstar: Entrambe vi porteranno a spendere oltre 23 mila euro, 23.050 per la prima e 23.650 per la seconda, ma sono sicuramente le migliori sul fronte delle prestazioni e dei consumi.