Melandri in Serie A? Guardate con cosa lo hanno pizzicato

Marco Melandri ha avuto modo di poter diventare uno dei piloti più amati e la sua passione nel mondo del calcio è nota a tutti quanti.

Ci sono dei piloti che sono andati davvero a un passo dal poter diventare dei potenziali campioni del mondo, ma nonostante questo sono comunque stati in grado di entrare nel cuore dei tifosi, con Marco Melandri che indubbiamente è uno che ha saputo far parlare molto di sé in pista e fuori.

Marco Melandri
LaPresse

La MotoGP ha dato l’occasione davvero a tanti piloti di potersi elevare sempre di più nel corso della propria carriera, con Marco Melandri che senza dubbio è uno di quelli che ha dimostrato il maggior talento e la maggior classe.

Purtroppo alle soli doti naturali non è mai stato in grado di riproporre anche sull’asfalto tutte le sue reali potenzialità e dunque per molti si tratta di uno dei più grandi “What if” della storia recente delle due ruote.

Ormai la sua vita però è lontana dalle corse e dunque ha la possibilità anche attraverso i social network di ampliare sempre di più il suo consenso popolare, ricordiamo infatti come abbia preso parte anche a diversi Reality Show in carriera.

Una grande passione di Macho è però sicuramente anche il calcio e di recente è stato uno degli invitati alla fesa di una delle nobili d’Italia, nonostante ormai non vinca il campionato da quasi 50 anni.

Stiamo parlando infatti del Torino, con i granata che sono stati ben contenti di invitare il pilota romagnolo alla festa per i loro 116 anni di storia, con Macho che si è detto felice di presenziare e ha ricevuto un dono speciale.

Ovviamente era la maglia granata con il suo nome e il numero 33 sulle spalle, con la scelta però che è ricaduto sulla seconda maglia di colore bianco.

Forse la decisione è stata presa direttamente con il Torino calcio proprio perché tutti sanno che il suo cuore non batte di certo per la squadra piemontese e dunque, in molti casi, le tifoserie non gradiscono mai personaggi famosi che si presentano con la propria maglia ufficiale.

Ma allora se non tifa Torino, qual è la squadra del cuore di Marco Melandri?

Melandri con la maglia del Torino: la sua Fede è però un’altra

Subito al di sotto il suo post nel quale si mostrava ai suoi fan con la maglia del Torino si è ovviamente scatenato il pandemonio, con moltissimi suoi follower che hanno esaltato la sua decisione di mostrarsi in maglia granata.

Melandri però è romagnolo e sappiamo benissimo che non è per nulla semplice trovare un tifoso del Toro in quella zona, infatti il suo cuore è sempre stato solamente per l’Inter, con la squadra nerazzurra che ha avuto modo anche in diverse occasioni di poterlo ospitare a Milano.

Non ha mai avuto dubbi sul suo tifo e sulla sua Fede nel corso degli anni, anche nei momenti più bui, anzi sono stati diversi i casi nei quali ha raccontato di come secondo lui non fosse per nulla bello tifare una squadra che vincesse sempre.

Infatti Macho divenne interista negli anni ’90, una decade di luci europee per i nerazzurri, con ben tre vittorie in Coppa Uefa, ma molte ombre in campionato, l’unico decennio della sua storia senza Scudetti.

Inoltre in diverse circostanze, Melandri ha anche esortato i giocatori dell’Inter a fare un salto in pista, con il suo più grande sogno che sarebbe stato quello di far salire Javier Zanetti sulla sua vettura almeno in una circostanza.

Il calcio è bellissimo però perché sa unire i popoli e la gente, dunque per questo motivo siamo sicuramente contenti del fatto che Melandri abbia deciso di realizzare una splendida foto con la maglia del Toro e abbia presenziato ai 116 anni dei granata.

Melandri Torino
Instagram
Impostazioni privacy