Auto d’epoca, ecco le più costose: ci sono tante Ferrari

Le auto d’epoca sono sempre ricercatissime dagli appassionati più facoltosi. Ecco una lista delle 10 vetture storiche più costose al mondo.

Quando parliamo di auto d’epoca si apre un vero e proprio mondo davanti a noi. Impossibile dimenticare alcuni modelli che hanno fatto la storia delle quattro ruote, sia sul fronte del prodotto stradale che per quanto riguarda le corse automobilistiche. Qualche giorno fa, infatti, vi abbiamo parlato di una meravigliosa Ferrari F40, che è finita all’asta e che ha un valore inestimabile.

Auto d'epoca la Ferrari 250 GTO è una tra le supercar storiche più costose del mondo (ANSA)
Auto d’epoca la Ferrari 250 GTO è una tra le supercar storiche più costose del mondo (ANSA)

Il suo prezzo di partenza? Ben 2,5 milioni di euro, dal momento che è stata anche di proprietà di un ex pilota di F1, vale a dire il brasiliano Roberto Moreno. Questa tipologia di vetture nasconde dei prezzi assolutamente folli, che come potrete immaginare non faranno altro che aumentare con il passare del tempo.

Le auto d’epoca sono ovviamente dei pezzi delicatissimi, che risalendo anche a mezzo secolo fa ed oltre, vanno sottoposte a manutenzione continua. Oggi, infatti, sarebbe quasi impossibile trovare pezzi di ricambio per una Ferrari 250 GTO o per modelli simili, per cui è bene trattarle come se fossero dei veri e propri pezzi da museo.

Alcune vetture di questo tipo possono essere ammirate da tutti nelle gallerie dei vari costruttori o anche ad alcuni raduni, organizzati da quei pochi fortunati che possono permettersi dei gioielli di così alto valore. Oggi andremo ad affrontare un argomento curioso, parlando delle dieci automobili storiche più costose del mondo.

Nella nostra classifica non mancheranno le sorprese, ma c’è da dire che alcuni marchi non potevano mancare. Cosa non si farebbe per assicurarsi dei pezzi così pregiati? Chi può permettersele, di certo, non se le fa sfuggire, a costo di doversi occupare anche della successiva manutenzione, che porta ad un ulteriore sborso di denaro. Quando si è innamorati di qualcosa, si fa di tutto per conquistarlo e preservarlo. Ecco la graduatoria dei gioielli più costosi.

Auto d’epoca, ecco le 10 più costose del mondo

La nostra classifica odierna riguarda le auto d’epoca più lussuose, eleganti, belle e costose di tutto il globo, capolavori senza tempo che sono destinate a restare nella storia delle quattro ruote. In base ad una stima venuta fuori da varie ricerche sul web, possiamo parlarvi di quelle che per quasi tutti risultano praticamente inavvicinabili.

  1. Mercedes-Benz 300 SLR Uhlenhaut-Coupé: Questo gioiello è datato 1955, vettura storica e ricordata per la celebre apertura delle portiere ad ali di gabbiano. Presso il museo della casa di Stoccarda, quest’auto d’epoca è stata venduta ad un’asta organizzata da RM Sotheby’s per qualcosa come 135 milioni di euro. La vettura in questione era basata sulla W196, che consentì a Juan Manuel Fangio di portare a casa due dei suoi cinque titoli mondiali di F1 nel biennio compreso tra 1954 e 1955. Un capolavoro dal valore inestimabile;
  2. Ferrari 250 GTO: Questa vettura del Cavallino realizzata nel 1962 è stata venduta per 48 milioni di dollari il 25 agosto del 2018, dopo che per ben due decenni era appartenuta al celebre collezionista Gregory Whitten. Si tratta dell’auto di Maranello che è stata venduta alla cifra più alta, ma che è comunque ben lontana dalla capoclassifica di cui vi abbiamo parlato poco fa;
  3. Ferrari 250 GTO Collezione Maranello Rosso: Un’altra opera d’arte concepita dal Cavallino sempre nel 1962, che fu venduta per 38 milioni di dollari nel 2014. Il suo primo proprietario la pagò 2,5 miliardi di lire nel 1965, e si trattava di Fabrizio Violati, ovvero l’amministratore delegato della Ferrarelle;
  4. Ferrari 335 Sport Scaglietti: Costruita nel 1957, è stata venduta per qualcosa come 35 milioni di dollari;
  5. Mercedes W196R: Direttamente derivata dalla freccia d’argento che dominò il mondiale di F1, questa vettura della casa di Stoccarda è datata 1954, ed è stata venduta per 31,6 milioni di dollari. Con questo telaio, Fangio dominò il Gran Premio di Germania nel 1954, un gioiello che al suo interno custodisce una storia da corsa leggendaria;
  6. Ferrari 290 MM Scaglietti: Venduta per la cifra di circa 28 milioni di dollari, venne sfruttata da Enzo Ferrari per battere la Mercedes nel mondiale marche e fu prodotta nel 1956. Ne vennero costruiti soltanto 10 esemplari nel corso della sua storia;
  7. Ferrari 275 GTB:4/S N.A.R.T. Spider: Costruita nel 1967, fu venduta per 27,5 milioni di dollari negli Stati Uniti;
  8. Ferrari 275 GTB/C Speciale by Scaglietti: Risalente al 1964 come anno di inizio produzione, è stata battuta all’asta per 26,4 milioni di dollari;
  9. Aston Martin DBR1: Si tratta della prima vettura differente da Mercedes e Ferrari nella nostra graduatoria. Questa verdona è stata acquistata per 22,5 milioni di dollari;
  10. La Ferrari 290 MM by Scaglietti: La top ten è completata dall’ennesima supercar dell’epoca concepita a Maranello, risalente al 1956. Il prezzo con il quale è stata venduta all’asta è pari a 22 milioni di dollari. Non male per un’auto che chiude la classifica di questi gioielli meravigliosi.