Audi, primi assaggi di F1: ecco il nuovo stabilimento (FOTO)

Nel complesso di Neuburg nascerà una nuova struttura di circa 3mila metri quadri. Qui verranno prodotte le power unit delle Audi F1.

Il conto alla rovescia per il debutto di Audi nel Mondiale di Formula 1, previsto per il 2026, è ufficialmente cominciato. Il brand tedesco sta mettendo insieme i pezzi, essenziali, per arrivare a quest’appuntamento così importante per la sua storia automobilistica nel modo migliore.

Audi (AdobeStock)
Audi (AdobeStock)

Nelle ultime ore, attraverso immagini e comunicato stampa, è stata distribuita la notizia dell’inizio dei lavori che porteranno all’ingrandimento del Competence Center Audi Motorsport di Neuburg an der Donau, proprio lì dove il marchio dei quattro cerchi svilupperà la power unit per le sue monoposto di Formula 1.

Verrà creato ed aggiunto al complesso già esistente un nuovo ed imponente edificio, di circa 3.000 metri quadri, all’interno del quale verranno installati innovativi banchi prova. I lavori di ampliamento cominceranno ufficialmente questa settimana.

Motorsport e Neuburg: una tradizione di successi

Inaugurato nel 2014, il Competence Center Audi Motorsport di Neuburg an der Donau è da considerarsi un vero e proprio centro d’eccellenza di creazione, sviluppo e infine coordinamento delle attività sportive che coinvolgono Audi.

Se torniamo infatti indietro di qualche anno, proprio tra i corridoi e le pareti di Neuburg hanno preso vita alcune vetture che hanno scritto pagine importanti di queste ultime stagioni e in diverse manifestazioni, come ad esempio il rivoluzionario prototipo elettrico con range extender Audi RS Q e-tron, trionfatore in ben quattro tappe della Dakar 2022, un modello che ha sancito anche il debutto ufficiale del brand tedesco nel rally raid più famoso al mondo.

Non solo, sempre a Neuburg è stata realizzata anche l’Audi R18 e-tron quattro, la prima racing car ibrida in assoluto a trionfare alla 24 Ore di Le Mans. E infine, l’Audi RS 5 DTM e le monoposto protagoniste in Formula E.

Audi: la power unit F1 è già in fase di sviluppo

In attesa che lavori di ampliamento consegneranno al nuovo stabilimento le sue dimensioni definitive, lo sviluppo della power unit destinata alle monoposto con cui Audi correrà il mondiale di Formula 1 e già in corso nel comparto Formula Racing GmbH sempre di Neurburg.

Il pacchetto prevedrà un motore elettrico, una batteria, l’elettronica di gestione e un propulsore a combustione. Entrando più nello specifico, il propulsore elettrico avrà una potenza similare a quella del motore
termico.

Non sarà solo la sapiente mano ingegneristica dei tecnici di questo enorme cantiere di idee collocato nel cuore della Baviera a dare il proprio contributo, nel percorso che porterà al debutto in Formula 1 del suo nuovo powertrain Audi potrà contare anche sulla preziosa partnership con la scuderia svizzera Sauber.

Il nuovo edificio si chiamerà F7.2

“Il Competence Center Audi Motorsport costituisce la base ideale per il progetto Formula 1”, questo il commento di Oliver Hoffmann, Membro del Board per lo sviluppo tecnico di AUDI AG. “Progettato, e voluto, da subito per affrontare sfide tecniche e sportive assai complesse, l’espansione in corso garantirà gli spazi necessari per ottimizzare lo sviluppo a lungo termine della
power unit destinata alla Formula 1”.

Il nuovo edificio, che sorgerà nella parte sud-occidentale del complesso di Neurburg, sarà identificato con il codice F7.2 e occuperà una superfice fino a questo momento inutilizzata.

Oltre ai succitati banchi prova, ci saranno anche spazi condivisi per il confronto tra i tecnici Audi ed un’officina meccanica per un totale, previsto, di 60 collaboratori.

I lavori, che come detto inizieranno già nei prossimi giorni, verranno completati nel primo trimestre del 2024, tuttavia una parte della nuova struttura entrerà in funzione già a marzo 2023.

Tutto all’insegna delle sostenibilità

L’intero complesso di Neuburg gode già di una certificazione carbon neutral in quanto ad approvvigionamento termico ed energetico, grazie ad un servizio di riscaldamento alimentato da energia rinnovabile prodotta da centrali idroelettriche.

Non a caso se la stessa FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) gli ha assegnato ben tre stelle, il massimo riconoscimento possibile, in termini di conservazione e sostenibilità ambientale.

Anche lo stesso impegno di Audi in Formula 1 è all’insegna della sostenibilità, con l’obiettivo dichiarato di auto-alimentare la propria attività attraverso l’energia rinnovabile interamente prodotta nello stabilimento di Neuburg.

Audi F1: un team da più di 300 persone

Aumenteranno strutture e metri quadri, ma di pari passi aumenterà anche la forza lavoro a disposizione del team di Audi in Formula 1. Attualmente si contano un totale di circa 220 collaboratori, ma entro la metà del 2023 gli stessi diventeranno oltre 300.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato Adam Baker, CEO Audi Formula Racing GmbH – è sviluppare una squadra in grado di gestire la massima serie del motorsport, plasmando un team d’eccellenza, ogni giorno più solido e coeso”.