Leclerc, messaggio di addio a Binotto: belle parole del pilota Ferrari

Leclerc ha voluto dedicare alcune parole a Binotto dopo l’ufficializzazione del suo addio alla Ferrari.

Dopo settimane di indiscrezioni, è arrivato l’annuncio della separazione tra Mattia Binotto e la Ferrari. Il team principal ha deciso di dimettersi e lascerà definitivamente la scuderia di Maranello. Non è prevista la sua permanenza con un altro ruolo, come aveva invece ipotizzato qualcuno.

Charles Leclerc e Mattia Binotto (ANSA)
Charles Leclerc e Mattia Binotto (ANSA)

Non c’erano più le condizioni per andare avanti insieme, l’ingegnere nato a Losanna non sentiva più la necessaria fiducia per rimanere e continuare il progetto. Ha subito molte critiche durante l’ultima stagione di F1 e forse non si è sentito sufficientemente protetto dai vertici dell’azienda, che non hanno fatto nulla per trattenerlo veramente.

Adesso è caccia al sostituto, che raccoglierà una grossa responsabilità e dovrà fare fronte a enormi pressioni. Il principale candidato rimane Frederic Vasseur, ora in Sauber e molto legato a Charles Leclerc. Il francese non vanta successi in Formula 1, ma ha fatto bene nei campionati minori. Circolano anche altri nomi e non bisogna escludere una sorpresa.

Non sarà il ritorno di Ross Brawn, che ha deciso di ritirarsi, e non sarà neppure Christian Horner. Il team principal della Red Bull non intende muoversi dalla squadra che ha vinto, dominando, nel 2022.

Ferrari F1, Leclerc e Giovinazzi salutano Binotto

In queste settimane si è detto che Binotto non avesse più un grande rapporto con Leclerc, che non ha condiviso determinate scelte ed è rimasto molto deluso dall’andamento della stagione. Ad ogni modo, il pilota ha deciso di pubblicare un messaggio di saluto all’ormai suo ex boss:

“Grazie di tutto, Mattia. Abbiamo trascorso insieme quattro anni molto intensi, di grandi soddisfazioni e anche, inevitabilmente, di momenti che ci hanno messo alla prova. La mia stima e il mio rispetto nei tuoi confronti non sono mai venuti meno, e abbiamo sempre lavorato con tutta le dedizione per raggiungere gli stessi obiettivi. In bocca al lupo per tutto”.

Belle le parole utilizzate da Charles nei confronti di Binotto, che probabilmente apprezzerà il gesto. Così come apprezzerà pure le parole utilizzate da Antonio Giovinazzi, terzo pilota Ferrari, che a sua volta ha dedicato un pensiero all’ingegnere italiano:

Nella vita di ognuno non sono molte le persone veramente importanti. Non sempre ne abbiamo la consapevolezza e sappiamo cogliere i momenti giusti per dire loro grazie. Mattia sei sempre stato un riferimento, lo sarai e te ne sarò sempre grato”.