Numero della patente: cosa cambia adesso e dove trovarlo

A volte è necessario fornire il numero della patente. Ma in molti non sanno dove trovarlo. Ecco tutte le informazioni per risolvere il problema.

Non capita di frequente, ma può succedere di avere bisogno di dichiarare il proprio numero di patente. Quindi è molto importante sapere dove trovarlo. Genericamente, questo dato viene richiesto quando dobbiamo compilare un modulo o vogliamo informarci sul numero di punti che ci restano sulla licenza di guida.

Patente
Patente

Dopo aver letto la nostra analisi avrete tutti i dettagli utili per non sbagliare. Intanto è bene tenere presente che vi sono delle differenze tra il documento digitale in uso ormai da qualche anno e quello cartaceo.

Numero di patente: dove si trova e a cosa serve

Come è facile intuire, questa stringa di numeri identifica in maniera univoca il permesso di metterci in marcia su un veicolo. E in alcuni frangenti è a dir poco decisivo, non solo per identificare chi è il vero proprietario di un determinato mezzo, ma altresì per procedere alla registrazione sul Portale dell’Automobilista e all’accesso di informazioni private come l’esito dell’esame di revisione della licenza, piuttosto che per noleggiare una vettura, o assolvere a delle pratiche burocratiche presso la motorizzazione.

Al di là di queste funzioni, il numero della patente può rivelarsi cruciale anche per l’accettazione  di offerte di lavoro che prevedono, ad esempio, di guidare un mezzo di trasporto.

Chiarita la sua funzione, ora passiamo ai passi da compiere per scoprire il proprio identificativo. Niente panico ovviamente. In particolare se si è in possesso della cosiddetta “Patente Europea”. La legenda posta sul retro del documento scioglie un po’ tutti i dubbi e non  crea confusione neppure se si è all’estero, in quanto, come detto, se il Paese in cui ci si trova è memebro della UE, la sua composizione è la medesima.

Ma entriamo nel dettaglio. La nuova licenza è dotata di due facce. Ciascuna delle quali ricca di dati e informazioni.

Sul fronte, a sinistra, ritroviamo la bandiera europea e al centro la lettera identificativa della nazione di residenza, nel nostro caso I. E immediatamente sotto, la nostra foto in bianco e nero. A destra sono segnalati alcuni serie di numeri, accanto ai quali vi sono dei dati. Parliamo di cognome e nome. Data e luogo di nascita. Corrispondente al punto 4a è indicata la data di rilascio della patente. Al 4b la sua scadenza. Al 4c l’ente che l’ha rilasciata, ovvero l’Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti. A 5, l’oggetto del nostro approfondimento. Al 7 la nostra firma. E al 9 il tipo di categoria (A,B,C…).

Come appena detto il numero della patente si trova al punto 5 ed è caratterizzato da un codice composto da lettere e numeri. 10 per la precisione. Si parte sempre con la siglia U1, seguita da sette caratteri alfanumerici e uno finale alfabetico di controllo.

Il retro, se vogliamo è ancora più intuitivo. In una tabella sono raffigurate le varie tipologie di veicolo. Dal motorino al camion con rimorchio.

Sulla riga relativa alla nostra categoria vi sono due informazioni, inserite rispettivamente al punto 10 e al  11. Ossia, valida dal…al… La griglia, ripete parzialmente dei dati della parte frontale. Nella fattispecie il punto 9, il 4a e il 4b.

In fondo invece, troviamo il numero 12. Qui vi sono altri informazioni sul conducente. Ad esempio l’obbligo di guida con gli occhiali, o con le lenti a contatto, piuttosto che con l’apparecchi acustico, o di una protesi. Se la persona è affetta da qualche handicap, sarà altresì indicata l’esigenza di un veicolo adattato tecnicamente. Inoltre possono essere specificate altre nozioni. Se la patente è stata convertita. O se si possono guidare solamente auto con cambio automatico.

Cosa cambia rispetto alla patente vecchia

Alla luce della nostra analisi avrete notato che non abbiamo citato i punti 6 e 8. No. Non ce ne siamo dimenticati. E’ che in pratica non esistono più. La patente elettronica riporta la siglia di chi ha rilasciato il documento al punto 4c. Mentre l’8, un tempo dedicato all’indirizzo di residenza, è stato rimosso del tutto.

Nel complesso, leggere la patente moderna pare abbastanza semplice. Per facilitare ancor di più la fruizione, sul retro, a destra, redatta in posizione verticale, si è voluta aggiungere un legenda, che associa ogni punto al tipo di informazione che vi si trova.

Cosa succede se si ha ancora il cartaceo

Scandagliato pezzo per pezzo il documento attualmente in vigore, soffermiamoci un istante su come funziona quello vecchio. La patente di carta emessa fino alla fine degli anni ’90. In realtà scorpiamo che non vi sono tante difformità tra i due. In questo caso specifico il numero possiamo trovarlo nella pagina riservata ai dati anagrafici del possessore. Qui si trova pure la fotografia, solitamente a colori. E come per la versione europea, il numero di patente lo si può individuare al punto 5.

Diversamente, nella versione tessera modello MC 720 F, simile a quello attuale,  circolato per pochissimi mesi, il numero patente lo si può trovare sempre al punto 5 e sulla sezione frontale, ma posizionato un po’ più a destra rispetto ad adesso.

Se l’esame di guida è stato superato prima del passaggio definitivo alla carta digitale, il vecchio numero patente è lo stesso di quella nuova: più precisamente. La sequenza è ritrovabile sul retro del documento moderno, in basso a sinistra. Diversamente, in basso a destra, si nota il codice seriale.

Punti patente, come verificarli

Tra le funzioni ricoperte dal numero di patente, vi è pure quella di aiutarci a scoprire quanto punti ci sono rimasti sulla licenza di guida. E dunque se eventuali infrazioni, sono state particolarmente rilevanti, da portare alla decurtazione del “bottino” che ogni guidatore possiede quando diventata patentato.

Di base il saldo è di 20 punti. Se si mantiene un comportamento virtuoso e non si ricevono multe, col passare del tempo il punteggio può aumentare, fino ad un massimo di 30.

Per chi fosse interessato a individuare il proprio punteggio, due sono le strade. Quella telematica, tramite il servizio dedicato all’interno del Portale dell’Automobilista. Oppure si può telefonare al numero 06 45775962, inserire il proprio numero di patente per l’identificazione e aspettare lesito.

Impostazioni privacy