F1, Verstappen ed Hamilton: c’è un record che ora li unirà per sempre

Negli USA ha emozionato la sfida Verstappen-Hamilton. E i due hanno fatto segnare anche un particolare primato nell’ultimo appuntamento.

Il GP di Austin ha sancito che Max Verstappen quest’anno non vuole lasciare niente a nessuno. Dopo aver massacrato la Ferrari e Charles Leclerc, andando a conquistare con discreto anticipo il suo secondo titolo consecutivo, l’olandese ora è impegnato nel creare il gap più importante tra sè e il secondo in classifica della storia della F1. Ma non è tutto. Infatti SuperMax negli USA ha voluto con tutte le sue forze battere Lewis Hamilton, per negargli la gioia di conquistare la prima vittoria stagionale sua e della Mercedes. E visti i trascorsi tra i due e anche tra le due scuderie, si capisce bene perché lo abbia fatto. Anche perché stando così le cose, l’inglese rischia di chiudere per la prima volta in carriera un’annata senza vittorie.

Verstappen ed Hamilton (ANSA)
Verstappen ed Hamilton (ANSA)

Detto questo però è stato davvero uno spettacolo poter rivivere, anche se per un solo GP, l’emozione di una sfida tra due grandi campioni come Hamilton e Verstappen, che per un attimo sono sembrati quelli che si sono dati battaglia su tutti i circuiti del mondo lo scorso anno. E’ mancata la Ferrari con Leclerc, ma il monegasco nel finale ha pagato lo sforzo di tenere il ritmo del campione del mondo, lanciato verso un recupero furioso verso la prima posizione di Lewis.

Con la gara di Austin, Max ha centrato la vittoria numero 13 in stagione, che gli ha permesso così di segnare un altro record nella sua carriera e che può ancora migliorare da qui alla fine dell’anno. Ma è solo uno dei primati che l’olandese può portare a casa in questo 2022 incredibile. Uno tra l’altro può toglierlo proprio al “nemico” Hamilton ed è quello del maggior numero di punti in una stagione (413 ottenuti nella stagione 2019).

Verstappen ed Hamilton uniti da un record

Ma ad Austin i due rivali hanno non solo emozionato, ma raggiunto anche un risultato che li legherà per sempre nella storia della F1. E che può ancora migliorare. Infatti ricordiamo le battaglie tra i due che vanno avanti ormai dal 2019, con la scorsa annata che è stata la più clamorosa, con la sfida per il titolo di campione del mondo che è andata in scena fino all’ulto giro del GP di Abu Dhabi, che ha premiato il pilota Red Bull.

Ma in Texas i due hanno fatto segnare l’ennesimo podio in coppia. Ed è un primato vero. Infatti è il 32esimo nella storia, il che fa sì che il duo Verstappen-Hamilton sia l’uno-due più ripetuto sul podio in F1. Alle spalle c’è un altro duo che vede protagonista sempre Hamilton ma con Nico Rosberg, ex compagno in Mercedes con cui nel 2016 ha vinto il titolo iridato ai danni dell’inglese e si è subito ritirato dal Circus. Per l’inglese e il tedesco ben 31 podi in coabitazione. Quello che fa impressione che dei 32 precedenti tra Max e Lewis, 14 sono riconducibili alla scorsa stagione, mentre nel 2022 sono saliti a tre.

Andando poi a vedere un altro particolare, di questi duelli a viso aperto, da quando Verstappen è arrivato in Red Bull, il campione del mondo in carica ne ha vinti 12. Solo lo scorso anno Max è arrivato 7 volte davanti al rivale, mentre il confronto peggiore per il pilota col n.1 c’è stato nel 2020, quando in sei battaglie solo una volta è uscito vincitore. Ma è un record che è ancora in divenire. Perché c’è da scommetterci che i due torneranno a incrociare le traiettorie per la vittoria di un GP. E dal 2023 chissà, magari di nuovo anche per un Mondiale. Sperando nel terzo incomodo Ferrari.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news